Le star del bianco e nero

Mostra fotografica su ‘Victor Peters. Timeless Time’ a Roma nelle sale di Palazzo Bonaparte con i protagonisti internazionali del cinema, che può essere ammirata fino al prossimo 25 agosto

Scatti. Ritratti. In bianco e nero. E destinati ad essere ammirati e ricordati per un ampio periodo, probabilmente per sempre. Intriganti e coinvolgenti, come quelli di Vincent Peters a personaggi ben noti soprattutto del settore cinematografico, velocemente diventati artistici. “Fotografie senza tempo”, ha rilevato Maria Vittoria Baravelli, che ha curato l’esposizione, ‘Timeless Time’, allestita nelle sale di Palazzo Bonaparte, nella centralissima piazza Venezia, a Roma. Il parallelo, per Maria Vittoria Baravelli, appare quasi inevitabile fra la Città Eterna e la produzione dell’autore originario di Brema. “La Roma di Caravaggio e del Bernini, delle chiese e dei sanpietrini, che nell’immaginario è la ‘Dolce Vita’ di Federico Fellini e la vita dolce, la classicità forse andata oltre sé stessa”.
Tedesco, cinquantacinquenne, Vincent Peters, alle soglie degli anni Novanta, per essere impegnato come assistente fotografo negli Stati Uniti, a New York, ha oltrepassato l’Oceano per poi tornare in Europa, ancora giovane, nel 1995. Esperienze con alcune gallerie d’arte e per personali progetti prima di intraprendere l’attività specialistica nelle iniziative della moda con l’agenzia di Giovanni Testino e con le riviste di tutto il mondo e nell’immortalare i frequentatori da protagonisti dei set con il particolare stile, le originali pose e le sorprendenti luci. Collaborazioni con i più importanti marchi del pianeta e esposizioni negli spazi internazionali, fra cui alla ‘Camera Work’ di Berlino, alla ‘Fotografiska’ di Stoccolma e, in Svizzera, all”Art Basel’.
Fino al prossimo 25 agosto le immagini saranno in bellamostra a Roma, fra cui il bianco e nero inedito di Christian Bale, David Beckham, Monica Bellucci, Vincent Cassel, Laetitia Casta, Penelope Cruz, Greta Ferro, Scarlett Johansson, Angelina Jolie, Milla Jovovich, Knut Koivisto, John Malkovich, Gwyneth Paltrow, Amanda Seyfried, Charlize Theron, Sonja Van Heerden e Emma Watson. L’obiettivo, gestito da Vincent Peters, per questa occasione è entrato in funzione fra il 2001 e il 2021.
‘Vincent Peters. Timeless Time’, prodotta e organizzata da Arthemisia di Iole Siena in collaborazione con Nobile Agency, è sostenuta, fra gli altri, dal Comune di Roma, da Credem Euromobiliare Private Banking, da Mercedes-Benz Italia e da Cantine Ferrari Trento e da Frecciarossa e dall’Hotel ‘Eden-Dorchester Collection’. E, a proposito, lo storico albergo a ‘cinque stelle lusso’ ospita nel salotto al piano terra, ‘La Libreria’, un poker di realizzazioni del fotografo tedesco specializzato in ritratti di celebrità caratterizzati “da uno stile cinematigrafico e da un sapiente uso della luce”. Visibili, in contemporanea con l’allestimento a Palazzo Bonaparte, i flash a Monica Bellucci, Penelope Cruz, Adriana Lima e Emma Watson. Un cocktail speciale è stato creato dai barman dell’Hotel per ricordare questa mostra straordinaria e temporanea.
‘Vincent Peters. Timeless Time’ è ammirabile tutti i giorni dalle 10 alle 20. L’inaugurazione della mostra è stata anche l’occasione per annunciare le iniziative in programma per il Giubileo del 2025 a Palazzo Bonaparte, fra cui due completamente mancanti nella capitale da oltre vent’anni: da febbraio a giugno la retrospettiva dedicata a Edvard Munch con un centinaio di opere in arrivo dal ‘Munch Museum’ di Oslo e, da ottobre, i protagonisti saranno gli splendori dell’antico Egitto. In questo caso la collaborazione è con il Museo Egizio.

(Ci scusiamo per la mancata pubblicazione delle foto non dovuta alla nostra volontà)

 

Condividi

Mostre

I costumi di altri riti e culture

Originale esposizione fotografica a Palazzo Bonaparte. ‘Mario Testino. A Beautiful World’ per testimoniare la scoperta di alcune caratteristiche popolazioni di una trentina di paesi Condividi

Condividi
Read More
Mostre

I palcoscenici d’un tempo

‘Teatro. Autori, attori e pubblico nell’Antica Roma’ è l’originale esposizione allestita al Museo dell’Ara Pacis’ con numerose testimonianze, fra reperti, ricostruzioni video e strumenti musicali Condividi

Condividi
Read More
Mostre

Visioni mediterranee

Alla Casa-Museo ‘Hendrik Christian Andersen’ di Roma la mostra con la produzione del siciliano Giuseppe Modica con protagonista il ‘Mare Nostrum’ e i dipinti diventati copertine di libri, fra cui anche di Leonardo Sciascia Condividi

Condividi
Read More