Ritratti e nature morte

Esposizione alla Galleria romana Corsini di via della Lungara con una trentina di opere di collezioni pubbliche e private

Una trentina di opere sono in bellamostra nei suggestivi spazi di via della Lungara, a Roma, nell’ambito dell’iniziativa ‘L’enigma del reale. Ritratti e nature morte dalla Collezione Poletti e dalle Gallerie Barberini Corsini’. L’esposizione è stata curata da Paola Nicita. Per la prima volta nella capitale possono essere ammirate le opere della collezione dello storico dell’arte, ma anche pittore, Geo Poletti, scomparso nel 2012 all’età di 86 anni.
L’esposizione è stata sollecitata soprattutto dalla responsabile delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini Flaminia Gennari Santori. Un percorso espositivo articolato fra i vari spazi della Galleria Corsini, quasi sulle sponde del Tevere, che inizia dalla visione del ‘Democratico’ appartenente alla collezione di Geo Poletti fin dagli anni Sessanta dello scorso secolo. Dopo la Galleria del Cardinale le altre opere sono state allestite nella Camera Verde, nella Sala Blu e nella cosiddetta ‘Saletta’. Quadi all’uscita sono affiancate per la prima volta le tre versioni del ‘Pescivendolo che sventra una rana peccatrice’ in arrivo dalla collezione di Poletti e dalle raccolte delle Gallerie Nazionali Barberini Corsini e dal Museo Nazionale di Varsavia.
In occasione della mostra, visitabile fino al 2 febbraio del 2020, è in programma una serie di visite animate, ‘Storie di nature morte’, a cura delle associazioni culturali Zebrart e Senza Titolo e del Dipartimento Educazione e Ricerca del Museo riservate ai bambini fra i 5 e i 10 anni. Sei gli appuntamenti organizzati dal 16 novembre al primo giorno di febbraio del 2020 alla cadenza dispari del sabato di ogni mese. Un modo per sottolineare l’importanza del collezionismo e della rappresentazione della realtà in riferimento al genere della ‘natura morta’.
Ogni giovedì, per l’intera durata dell’esposizione, alla Galleria Corsini,
sono previste dalle ore 17 delle visite guidate con i giovani della Scuola di Specializzazione in Beni Storico-Artistici e dell’Università del’La Sapienza’ coordinate da Tullia Carratù.
Il programma prevede anche un paio di incontri con esperti del mondo dell’arte e della botanica e, alla chiusura della mostra, un approfondimento sui dipinti esposti.
La mostra, ‘L’enigma del reale. Ritratti e nature morte dalla Collezione Poletti e dalle Gallerie Barberini Corsini’, può essere visitata nelle suggestive sale di via della Lungara fino al 2 febbraio del prossimo anno dal mercoledì al lunedì nella fascia oraria 8.30-19.

Condividi

Lascia un commento

Mostre

Le foto degli scavi

Originale mostra allestita al MAXXI di Roma con le immagini dei cantieri di tutto il mondo della società Ghella, leader nella realizzazione di infrastrutture per servizi pubblici. È visitabile fino al 25 settembre Condividi

Condividi
Read More
Mostre

I costumi di altri riti e culture

Originale esposizione fotografica a Palazzo Bonaparte. ‘Mario Testino. A Beautiful World’ per testimoniare la scoperta di alcune caratteristiche popolazioni di una trentina di paesi Condividi

Condividi
Read More
Mostre

I palcoscenici d’un tempo

‘Teatro. Autori, attori e pubblico nell’Antica Roma’ è l’originale esposizione allestita al Museo dell’Ara Pacis’ con numerose testimonianze, fra reperti, ricostruzioni video e strumenti musicali Condividi

Condividi
Read More