Le musiche della Filarmonica

Ecco la stagione dell’Accademia Romana. Confermata l’intesa con l”Argentina’ e il Teatro ‘Olimpico’

 

I concerti, undici, al Teatro ‘Argentina’, la danza all”Olimpico’ con sei proposte in cartellone e gli altri spettacoli musicali, i laboratori, le rassegne e l’attività di formazione e specializzazione nella Sala ‘Alfredo Casella’ dell’Accademia di via Flaminia. Alzato il sipario sulla stagione 2022-2023 della Filarmonica Romana con la presentazione affidata al presidente Paolo Baratta e i particolari del programma illustrati dal direttore artistico Enrico Dindo. Offerta variegata per soddisfare ogni tipo di passione e curiosità per spettatori di qualsiasi età e conferma della collaborazione artistica con l”Argentina’ e il Teatro ‘Olimpico’.
Una quarantina, complessivamente, gli allestimenti previsti fino al 26 maggio del prossimo anno quando è fissata la conclusione nello spazio dell’Accademia con il ciclo ‘Assoli’ arrivato alla settima stagionalità. Protagonista il clarinetto di Livia Tancioni e il violino di Ginevra Bassetti. Il 21 aprile e il 12 maggio i flash sono rivolti, rispettivamente al pianoforte, alla fisarmonica, al flauto e alla chitarra.
La prima ad occupare il palcoscenico, quello dell”Argentina’, il 27 ottobre, sarà una delle formazioni europee di maggior rilievo, l’Alban Berg Ensemble Wien e anche il flauto di Silvia Careddu. Il 17 novembre saranno le note della musica russa a caratterizzare la performance al pianoforte di Benedetto Lupo. Novità assoluta il 24 novembre con l’opera da camera ‘Tutta la notte i cani hanno abbaiato’ di Federica Valente su testo di Sandro Cappelletto. Cast quasi tutto al femminile, liberamente ispirato ad una vicenda realmente accaduta, per la rappresentazione che vuole ricordare la Giornata mondiale contro la violenza sulle donne. Gloria Campaner torna a suonare al pianoforte le composizioni di Fryderyk Chopin per l’Accademia il 5 dicembre. Sul palco sarà affiancata dallo scrittore Alessandro Baricco. Il 26 gennaio del 2023 i riflettori saranno rivolti al Quartetto Prometeo e alla musica di Dmitrij Dmitrievic Sostakovich. Il piano della britannica con origini nordirlandesi Kathryn Stott e il violoncello dello svizzero Christian Poltéra animeranno l”Argentina’ il 9 febbraio con le musiche di Johannes Brahms, Fryderyk Chopin e Sergej Sergeevic Prokof’ev. Ha trionfato nel 2021 al premio ‘Niccolò Paganini’ di Genova. È il ventunenne Giuseppe Gibboni che il 23 febbraio sarà accompagnato sul palco della capitale dall’altrettanto giovane Carlotta Dalia. Le note di Johann Sebastian Bach risuoneranno il 2 marzo con il violoncello di Micha Maisky. Il 23 marzo protagonista sarà il violino di Augustin Hadelich e il 20 aprile il Quartetto Prometeo offrirà il bis. Completa il programma stagionale il 4 maggio l’esibizione dell’Imaginarium Ensemble diretto da Enrico Onofri con ‘Non udite lo parlare? La parola al violino nell’età del barocco’.
Il presidente dell’Accademia Paolo Baratta e il direttore artistico Enrico Dindo, che ha allestito il cartellone della nuova stagione, hanno sottolineato la “positiva e proficua la rinnovata collaborazione con il Teatro ‘Olimpico’”. Dal 4 al 9 ottobre sarà in scena ‘Giulietta e Romeo’, balletto in due atti liberamente ispirato alla tragedia firmata da William Shakespeare. La coreografia e la regia sono di Fabrizio Monteverde. I due protagonisti, Carola Puddu e Paolo Barbonaglia, sono noti agli appassionati per aver partecipato alla trasmissione ‘Amici’. Dal 1° al 6 novembre sul palco il musical di Richard O’Brien, ‘Rocky Horror Show’. Lo spettacolo è stato visto in una trentina di paesi e tradotto in oltre venti lingue. La regia è di Christopher Luscombe e la voce narrante, a Roma, è di Claudio Gregori, in arte ‘Greg’. La ‘Parsons Dance’ animerà dall’8 al 13 novembre lo scenario con ‘Microburst’ ed ‘Eight Women’ su musica di Aretha Franklin. Dall’8 all’11 dicembre in programma ‘Lo Schiaccianoci’, indimenticabile opera di Petr Il’ic Cajkovskij, che sarà diretta da Luciano Cannito. Sul palco la Roma City Ballet Company. Mezzo secolo di successi per i Mummenschanz, che tornano a Roma dal 31 gennaio al 5 febbraio guidati dalla fondatrice Floriana Frassetto. Per la conclusione della serie di spettacoli all”Olimpico’ un altro classico, ‘Notre-Dame de Paris’, ispirato al romanzo di Victor Hugo. In scena, dall’8 al 12 febbraio, il Balletto di Milano.
Negli spazi di via Flaminia, invece, saranno alternati incontri ed esibizioni, rassegne, fra cui ‘Il violoncello svelato’ con Rai RadioTre, ‘Lezioni di musica’, ‘Dialoghi’, ‘Fabbrica, musica e letteratura’. Dal 28 novembre al 2 dicembre l’intesa con l’associazione culturale ‘Annarosa Taddei’ ha prodotto l’omaggio al compositore Sandro Fuga, la conferenza-concerto di Cord Garben, un concorso e l’esibizione di Alda Caiello nella ‘Di terre e di gente’ con André Gallo.
Agli interessati junior anche in questa stagione l’Accademia riserva alcune iniziative per l’apprendimento divertente della musica. Per i baby fino a 3 anni i concerti di Allegro Capriccioso e la voce di Nora Iosia e gli incontri nell’ambito di ‘Bimbi in musica’. E per chi arriva ai 15 anni è dedicato il progetto ‘OperaDomani’ varato da AsLiCo e lo spettacolo ‘Il flauto magico’. Prevista anche la fase finale del concorso internazionale di composizione ‘Valentino Bucchi’ e i concerti e gli incontri negli istituti scolastici.
Ravvivata la collaborazione con il ‘Reate Festival’ per il recupero di partiture poco note. L’impegno ha portato a interessanti ritrovamenti come alcune testimonianze dall’antico repertorio fino al Novecento. Quest’anno la scelta della rappresentazione è stata indirizzata sull’opera buffa ‘Le astuzie femminili’ di Domenico Cimarosa, sul palcoscenico per la prima volta nel 1794 al Teatro ‘dei Fiorentini’ di Napoli. A Roma in scena il prossimo 15 ottobre straordinariamente a Villa Torlonia.
Al Conservatorio ‘Santa Cecilia’ il prossimo ottobre l’epilogo della settima edizione del Festival ‘Un organo per Roma’ promosso, su sollecitazione di Giorgio Carnini dell’associazione ‘Camerata Italica’ per sensibilizzare l’opportunità di dotare di un organo da concerto almeno l’Auditorium-‘Parco della Musica’.

Condividi

Lascia un commento

Musica

L”Harmoniae’ della Filarmonica

Svelata la stagione estiva dell’Accademia Romana programmata in via Flaminia dal 21 giugno al 4 luglio. Aumenta la collaborazione con le ambasciate e gli istituti internazionali di cultura. I palchi ne’I Giardini’ e nella Sala ‘Casella’ Condividi

Condividi
Read More
Musica

Musiche, canti e balletti

Definito il programma della prossima stagione dell’Accademia Filarmonica Romana con il nuovo direttore artistico Domenico Turi. Spettacoli allestiti anche al Teatro ‘Olimpico’ e all”Argentina” Condividi

Condividi
Read More
Musica

La Festa della Danza

Spettacoli gratuiti dal 10 al 16 giugno in tutti i municipi della capitale, soprattutto all’aperto, in piazze, giardini, parchi, ponti e cortili. Quasi centocinquanta le evoluzioni in programma con numerosi giovani protagonisti nel ‘Corpo Libero’ Condividi

Condividi
Read More