Musiche, canti e balletti

Definito il programma della prossima stagione dell’Accademia Filarmonica Romana con il nuovo direttore artistico Domenico Turi. Spettacoli allestiti anche al Teatro ‘Olimpico’ e all”Argentina”

Era stato annunciato lo scorso anno come responsabile della direzione artistica dell’Accademia Filarmonica Romana dopo, comunque, aver passato una decina di stagioni nell’area della programmazione. Domenico Turi, con l’apparente vantaggio del tempo e dello spazio, ha illustrato nella sala ‘Alfredo Casella’ di via Flaminia il cartellone della proposte in compagnia del presidente dell’Accademia Paolo Baratta.
Intanto è confermata la collaborazione con il Teatro ‘Argentina’ e con l”Olimpico’, soprattutto per le offerte della danza. In generale la “meglio gioventù del panorama concertistico italiano ed europeo con i pianisti Anna Federica e Filippo Gorini e la percussionista, debuttante a Roma, Adelaide Ferriére”. Saranno fra i protagonisti nel corso della stagione. Altri ospiti saranno Ilya Gringolts ed Enrico Dindo e Andrea Lucchesini, curiosamente gli ultimi due direttori artistici della Filarmonica Romana prima della nomina di Domenico Turi.
Una settantina di serate animeranno il cartellone, ma l’articolata programmazione è originalmente suddivisa in capitoli di riferimento: ‘La stagione’ con i concerti e gli spettacoli di ballo; ‘I progetti’ con le iniziative dell’Accademia anche sostenute da altre realtà; la ‘Filarmonica educational’ per cercare il coinvolgimento, l’interesse e la partecipazione dei giovani e ‘Collaborazioni’ per sottolineare le iniziative di altre associazioni ospitate nel corso della stagione.
L’annata artistica è estesa dal 10 ottobre al maggio del 2025. L’inaugurazione al Teatro ‘Olimpico’ è con la danza, ‘C’era una volta Cenerentola’. Protagonista il Balletto di Roma per quattro serate e doppio appuntamento il 12 ottobre sulle musiche di Georg Friedrich Handel, la direzione artistica di Francesca Magnini e Luciano Carratoni e le coreografie di Fabrizio Monteverde. Dal 31 ottobre al 3 novembre torna nella capitale l’omaggio ad Astor Piazzolla da parte di Miguel Angel Zotto in scena con Daiana Guspero e i ballerini della Compagnia TangoX2 e l’Orchestra Tango Sonos. ‘Tango. Historias de Astor’ lo spettacolo di parole, musica e passi di Miguel Angel Zotto. Dal 14 al 17 novembre ‘Persons Dance’ di Howell Binkley e David Parsons dopo un tour planetario in quasi 450 città di una trentina di paesi. Il 18 novembre è previsto un concerto per Adriana Panni, nel direttivo dell’Accademia dal 1945, vicepresidente nel 1955 e, poi, al vertice dal 1973 fino alla scomparsa datata 1944. ‘Slava’s Snow Show’ riappare a Roma dopo una decina d’anni. Lo spettacolo, dal 26 al 30 marzo, è per gli spettatori di ogni età. È stato creato da Slava Polunin, che è sostenuta nella regia da Viktor Kramer e dal suono di Roman Dubinnikov. Il sipario sull’Olimpico’ caia con i ‘Momix’, la ben nota compagnia americana fondata da Moses Pendleton. Dal 1° al 13 aprile.
Undici i concerti previsti al Teatro ‘Argentina’ dal 7 novembre con ‘La boite a joujoux, ovvero, La scatola dei giocattoli’ al 15 maggio con Ensemble L’Astrèe Francesco D’Orazio. Il cartellone è snodato con il pianoforte di Anna Fedorova il 28 novembre; con Enrico Dindo e Andrea Lucchesini il 5 dicembre; con il violino di Ilya Gringolts il 19 dicembre; con il ‘Concerto de’ Cavalieri, l’estro intelligente’ il 30 gennaio; con il Trio di Parma il 13 febbraio; con il Quartetto Nous e Nicolai Pfeffer il 20 febbraio; con Adelaide Ferriere il 13 marzo; con il ventottenne Filippo Gorini il 27 marzo e con il soprano Rosa Feola accompagnata al pianoforte da Fabio Centanni.
Le iniziative nella sala ‘Alfredo Casella’ di via Flaminia riguardano i ‘Dialoghi d’autunno’ il 19 e il 26 settembre e il 3 e il 10 ottobre; le ‘Lezioni di musica’ coordinate da Giovanni Bietti il 20 e il 27 settembre e il 10 e il 17 novembre e la nona edizione di ‘Assoli. Il pianoforte dal Novecento a oggi’ il 23 gennaio, il 27 febbraio, il 6 e il 20 marzo e l’8 e il 27 maggio.
Sezioni per la ‘Filarmonica educational’, fra cui i concerti dedicati ai giovanissimi fino a 3 anni, la domenica mattina, dal prossimo ottobre, con ‘Allegro capriccioso’ e nella sala ‘Affreschi’ con ‘Bimbi in Musica’, il lunedì pomeriggio. ‘La musica va a scuola’ con le note e ‘Scuole e Filarmoniche’ nell’anno 2024/25. All”Olimpico’, a maggio, esibizione dei cantanti finalisti e vincitori delle recenti edizioni del concorso promosso dall’Associazione Lirica e Concertistica Italiana e organizzato in collaborazione con l’Opera Grand Avignon.

Condividi

Musica

La Festa della Danza

Spettacoli gratuiti dal 10 al 16 giugno in tutti i municipi della capitale, soprattutto all’aperto, in piazze, giardini, parchi, ponti e cortili. Quasi centocinquanta le evoluzioni in programma con numerosi giovani protagonisti nel ‘Corpo Libero’ Condividi

Condividi
Read More
Musica

Rock in Roma. Il Festival della capitale

La grande musica all’Ippodromo delle Capannelle per la quattordicesima stagione dell’ormai tradizionale rassegna. Concerti anche all’Auditorium dedicato a Ennio Morricone. In programma una trentina di serate Condividi

Condividi
Read More
Musica

Il Festival all’Arena

Illustrato il programma dello storico Anfiteatro. A Verona, da giugno a settembre, una cinquantina di spettacoli. Intanto l’UNESCO riconosce La Grande Opera Italiana Patrimonio dell’Umanità Condividi

Condividi
Read More