Cavalli in Villa

Secondo appuntamento dell’iniziativa promossa in Veneto dalla FISE. Un mix di sport, arte, ambiente, spettacoli, letteratura e solidarietà

 

Emozioni sportive, ma anche ambiente, arte, letteratura, musica, socializzazione e solidarietà. ‘Cavalli in Villa’ offre una suggestiva e originale centrifuga in aree storiche di quattro province del Veneto ampliando il programma dello scorso anno, che, comunque, aveva ottenuto una larga partecipazione e un alto apprezzamento generale. La proposta è promossa e organizzata dalla FISE, la Federazione Italiana degli Sport Equestri, sia nazionale che locale, oltre naturalmente dall’IRVV, l’Istituto Regionale delle Ville Venete. Otto gli appuntamenti, tre in più rispetto al 2022, diluiti fra il week-end del 29 e 30 aprile e quello del 14 e 15 ottobre. Lo start sarà azionato al Parco ‘dell’Ippodromo’ di Lonigo, in provincia di Vicenza. E, poi, la manifestazione continuerà sempre nel vicentino, a Villa ‘Caffo Navarrini’, di Rossano Veneto, dal 12 al 14 maggio. Due tappe nel mese di giugno, a Villa ‘Cantarini’ di Piazzola sul Brenta, nel territorio padovano, dal 9 all’11 e dal 17 al 18. Cambierà lo scenario a luglio, prima della pausa agostana. A Villa ‘Spineda’ di Volpago del Montello, area di Treviso, sarà consumato il quinto raduno della serie, il 29 e il 30. La ripresa è fissata dal 22 al 24 settembre a Villa ‘Bassi’ di Abano Terme, zona di Padova. Ancora Vicenza e, in particolare, Romano d’Ezzelino con Villa ‘Stecchini’, il primo giorno di ottobre. Il Gran finale sarà il 14 e il 15 ottobre a Villa ‘Boschi’, località Isola della Scala, Verona.
Nelle dimore storiche venete, in maniera agonistica, amatoriale o semplicemente giocosa, saranno sette le specialità da battimani: gli attacchi, il completo, il dressage, l’horse-ball, il polo, il salto con gli ostacoli e il volteggio. La rassegna, sostenuta dal Ministero della Cultura, dalla Regione Veneto, dalla Provincia di Padova e di quella di Vicenza e da tutti i comuni coinvolti, ospiterà anche lo spettacolare e suggestivo Carosello dell’Arma dei Carabinieri con il 4° Reggimento a cavallo. All’iniziativa collabora anche ‘FieraCavalli’ e nell’edizione 2023 ha trovato il gemellaggio con il Raid Internazionale di auto d’epoca ‘Fuoco dell’Amicizia’ rappresentato per l’occasione da Jususleny Gomes. A illustrare l’inedito avvenimento ha pensato Clara Campese, presidente della FISE veneta, che ha attivato l’intero cartellone.
Cartellone arricchito da Katia Ricciarelli, che sarà impegnata con alcuni conservatori ad allestire concerti e spettacoli con protagonisti i giovani musicisti della zona; le voci, alcune all’esordio davanti al pubblico e i cavalli chiamati a innovative esibizioni. Annunciato il rinnovato coinvolgimento del sottosegretario alla Cultura Vittorio Sgarbi, chiamato alla presentazione di alcuni scritti, fra cui, ‘Roma, dal Rinascimento ai giorni nostri’.
Madrina della kermesse Katia Ricciarelli e testimonial la presentatrice televisiva Adriana Volpe. Incontri, confronti e lezioni sulla conoscenza e sulla tutela dell’ambiente da parte di Horse Emergency e sulla sicurezza stradale collegata all’uso di alcol e droghe prima di essere posizionati alla guida di qualsiasi mezzo, soprattutto a motore. Il pullman della Polizia Stradale sarà partecipe dopo aver raccolto l’invito della Fondazione Gaia von Freymann. Le giovani amiche Gaia e Camilla sono state vittime nel drammatico incidente avvenuto a Roma, in Corso Francia. Una proposta riguarda la possibilità di dedicare un’intera giornata scolastica alla sicurezza stradale. Intanto Clara Campese, che ha l’obiettivo di espandere l’esperienza anche in Europa, ha incassato l’adesione della Calabria per una replica nei parchi e nei castelli aragonesi. Austria e Germania sarebbero le mete preferite per la prossima stagione, in quanto gran parte del turismo in Veneto è alimentato proprio dai residenti di quei paesi.
La collaborazione in questa proposizione 2023 è allargata anche alla FederCiclismo, di cui la pedalata turistica è una sezione in continuo e costante rafforzamento numerico di appassionati. In ogni tappa di ‘Cavalli in Villa’ sarà possibile prenotare una e-bike per gite e perlustrazioni con i minori naturalmente al seguito. E, ancora, il ‘Gran Tour Cavalli in Villa’: un percorso che collega tutte le dimore storiche di questa edizione da ammirare in qualunque modo, con le due o quattroruote o a cavallo. Clara Campese, che ha ricevuto messaggi per “comunicare, valorizzare e condividere il patrimonio storico-artistico e le eccellenze dei territori” dalla deputata Elisabetta Gardini e dal governatore del Veneto Luca Zaia, ha ribadito la partecipazione ai vari appuntamenti di soli cavalli italiani anche per sostenere gli allevamenti sulla nostra penisola.
La rassegna sarà impegnata anche nel convalidare un progetto del Lions Club di Vicenza, ‘La Rotonda’, collegato all’autismo. Realizzazione e vendita di acquarelli con i soggetti ben definiti dal rapporto fra uomo e cavallo e per facilitare l’inclusività e, per quanto possibile, la socializzazione. Da tempo, ormai, è confermato il benessere prodotto dalla cosiddetta ‘ippoterapia’. L’associazione ‘Cuore Oltre l’Ostacolo’ proporrà esibizioni di alcuni atleti nella specialità di paradresssge.

Condividi

Lascia un commento

Sport

Verso Parigi

Allo Stadio del Nuoto del Foro Italico l’annuale ‘Settecolli’ con alcuni fra i migliori protagonisti della specialità. Attesa per le prove della nazionale azzurra prima dei Giochi Olimpici Condividi

Condividi
Read More
Sport

Sport civico

Illustrati nella capitale i progetti di rigenerazione urbana in sette comuni, Matera, Padova, Prato, Reggio Emilia, Roma, Taranto e Torino, promossi e organizzati dalla UISP Condividi

Condividi
Read More
Sport

Il Fair Play degli sportivi

Assegnati i riconoscimenti della ventottesima stagione. I premi saranno consegnati il prossimo 4 luglio nella toscana Fiesole. I protagonisti della serata sono stati svelati nel Salone d’Onore del CONI Condividi

Condividi
Read More