Il cinema della ‘Bersagliera’

È scomparsa in una clinica romana Gina Lollobrigida. Aveva 95 anni. È stata una delle più importanti attrici italiane e anche fotoreporter

 

È stata una delle attrici italiane più note ed apprezzate al mondo Gina Lollobrigida, che si è spenta nella tarda mattinata del 16 gennaio in una clinica della capitale. Aveva 95 anni. Infatti era nata a Subiaco, centro della provincia di Roma, il 4 luglio del 1927. All’anagrafe era iscritta come Luigina Lollobrigida, ma ben presto il nome è stato comodamente e comunemente accorciato in Gina.
Lunga, ampia e prestigiosa la carriera, anche internazionale, con frequentazioni, fra l’altro, al di là dell’Atlantico. Oltre sessanta le pellicole cinematografiche in cui è stata protagonista con la partecipazione anche in ‘lavori’ televisivi. Gina Lollobrigida è stata diretta da alcuni dei maggiori registi, fra cui Alessandro Blasetti, Mauro Bolognini, Vittorio De Sica, Pietro Germi, Alberto Lattuada e Mario Soldati. All’estero da John Huston, Carol Reed, Vincent Sherman e King Vidor.
Sul set è stata affiancata dai più importanti attori nazionali e anche per le produzioni estere, da Robert Alda a Humphrey Bogart, da Yul Brynner a Sean Connery, da Tony Curtis a Errol Flynn, da Rock Hudson a Burt Lancaster, da David Niven a Anthony Quinn. Sfilata di registi, attori e riconoscimenti, fra cui un Golden Globe, sette David di Donatello, un paio di volte premiata con il Nastro d’Argento, la Stella sulla Hollywood Walk of Fame, la candidatura al BAFTA, il British Academy of Film and Television Arts e l’Orso d’Argento al Festival di Berlino per ‘Pane, amore e fantasia’ di Luigi Comencini datato 1953. Il quell’occasione, accanto a Vittorio De Sica, era la ‘Bersagliera’. Il seguito l’anno successivo, ‘Pane, amore e gelosia’.
Il primo film risale al 1946, ‘Aquila nera’, di Riccardo Freda. L’ultimo, un ‘cameo’, in ‘Box office 3D-Il film dei film’, diretto da Ezio Greggio. Indimenticabile la partecipazione alla miniserie televisiva ‘Le avventure di Pinocchio’ diretta da Luigi Comencini. Trasposizione sul piccolo schermo anche del’La romana’. Al cinema nel 1954 con la regia di Luigi Zampa, in TV nel 1988 con la direzione di Giuseppe Patroni Griffi.
Lo scorso settembre era stata sottoposta a un intervento chirurgico al femore e da tempo era ricoverata. Negli ultimi anni era stata coinvolta in una inchiesta con Andrea Piazzolla accusato di “circonvenzione di incapace” per aver sottratto beni al patrimonio dell’attrice dal 2013 al 2018.
Quando ha rallentato la presenza sul set, fra gli anni Sessanta e Settanta, Gina Lollobrigida ha intrapreso l’attività di fotoreporter caratterizzata anche dall’intervista al leader cubano Fidel Castro.

Condividi

Lascia un commento

Cinema

Il Festival degli archivi

Rinnovato l’appuntamento con l’originale rassegna promossa da AAMOD al cinema ‘Intrastevere’, ma anche all’Accademia di Spagna, all”Alcazar’, al Tempio del Bramante e a vicolo Moroni Condividi

Condividi
Read More
Cinema

Proprietà intellettuale

Incontro nella capitale promosso dalla FAPAV, la Federazione per la Tutela delle Industrie dei Contenuti Audiovisivi e Multimediali. Chieste le normative sul diritto d’autore e sull’intelligenza artificiale Condividi

Condividi
Read More
Cinema

Luce su un secolo di storia. Dell’Italia

L’Archivio di Cinecittà conserva un patrimonio inestimabile fra foto e filmati dei costumi e delle vicende politiche del nostro Paese fin dal 1924. Molteplici le iniziative in programma per celebrare l’avvenimento Condividi

Condividi
Read More