Pagine utili

La Pecora Nera Editore. Pubblicata la nuova Guida sull’enogastronomia e le specialità di Roma e del Lazio con alcune novità, ma anche di Milano e di Torino

Milano, Roma, Torino. Le rispettive pubblicazioni delLa Pecora Nera aggiornano annualmente le proposte enogastronomiche offerte dal tris di capoluoghi anche attraverso visite, indagini, verifiche e finali considerazioni. Ad aprire la sfilata delle nuove e maneggevoli collezioni, di facile consultazione, arricchite di ogni utile informazione e infarcite da una scheda commentata dello Sherlock Holmes di turno, è stata quella che riguarda la capitale.
Nel profumato, colorato e bonariamente rumoroso Mercato di Campagna Amica targato Coldiretti di ‘San Teodoro’, compresso fra il Tevere e il Circo Massimo, è stato alzato il velo sulla prima, ‘Roma’, affiancata dalle strisciate ‘le tavole, le pause golose e la spesa di qualità’ e ‘il punto di vista critico sull’enogastronomia del Lazio’. “Questa è la ventunesima stagione”, ha rivelato il portavoce della casa editrice Alberto Rossetto anticipando, in compagnia di Giovanni Manfroni di Campagna Amica, la passerella dei premiati nei vari settori. E, poi, il revival. “Tutto è iniziato con ‘Roma nel piatto’, quindi con pubblicazioni separate e da qualche anno raggruppate negli argomenti”, senza dispersione. 442 pagine, copertine escluse, per accogliere i locali specializzati nella ristorazione gourmet, creativa, tradizionale, etnica e anche le enoteche con cucina, le osterie, le pizzerie, le trattorie e le opportunità per ogni momento della giornata, dalla colazione ai pranzi veloci, dalle merende agli aperitivi, dalle rapide cene alle possibilità ‘tiratardi’ fino a quelle no-stop, senza pausa, 24 ore su 24. E, di seguito, il commercio bio&equo e delle birroteche, delle cioccolaterie, delle enoteche classiche e treadizionali, delle formaggerie, delle gastronomie, delle oleoteche, delle macellerie, dei panifici, dei pastifici, delle pasticcerie, delle pescherie, delle teerie, delle torrefazioni e delle utensilerie. Spazio, oltre che per un opportuno indice alfabetico, ai mercati di Campagna Amica e a quelli rionali nelle aree della Città Eterna.
La Guida, curata da Simone Cargiani e da Fernanda D’Arienzo, mostra momenti e attenzioni per la tipicità, fra cui con il Premio ‘Roma Qualitas’ attraverso ‘la pizza al taglio e sue evoluzioni’, sospinto dall’amministrazione del Campidoglio e, in particolare, da Monica Lucarelli, assessore alle Politiche della Sicurezza, alle Attività Produttive e alle Pari Opportunità. “La collaborazione punta sulla valorizzazione e l’innovazione per una soluzione sperimentale con la novità rappresentata da blockchain che Roma Capitale ha promosso alla Casa delle Tecnologie Emergenti alla Stazione Tiburtina. Attraverso la blockchain i consumatori potranno così conoscere il ciclo di vita del prodotto iniziando dalle scelte delle materie prime utilizzate”. Il sistema è sfruttato anche da “La Pecora Nera che ha inserito in un registro digitale rendendo così pubbliche, certificate e immodificabili le informazioni”, praticamente i documenti di pagamento e le immagini dei ‘piatti’ provati. Venti le attività segnalate con “la garanzia di standard di qualità nel processo produttivo sia per il consumatore che per il commerciante”.
Altro premio parallelo, quello dedicato a ‘Campagna Amica’ e riservato ai ristoranti che preferiscono utilizzare ingredienti del territorio con una particolare attenzione alla stagionalità dei vegetali coltivati. Quattordici i locali che hanno ottenuto il riconoscimento, rappresentanti di quasi tutte le province del Lazio. Campagna Amica vanta un migliaio di mercati allestiti in tutta la penisola, settemila fattorie e oltre duemila e trecento agriturismo.
Una mattonella dipinta a mano dall’italo-giapponese Yuriko Damiani è stato l’artigianale trofeo consegnato ai romani ‘Da Michele’, a ‘Il Marchese’ e all”Osteria Poerio’ per la selezione degli amari proposta alla clientela e sponsorizzata dall”Amaro Formidabile’ di Pallini.
La Pecora Nera ha sempre mostrato e da tempo acceso i riflettori su chi esalta e sostiene l’olio extravergine di oliva presentando i produttori sulle tavole dei commensali. Venticinque i ristoratori apprezzati dal team della Guida.
Sulla pagina riservata ai ‘Migliori locali HQF’, High Quality Food, sono ventitré i segnalati fino al punteggio di 8+. Alimenti e preparazioni di qualità, che hanno fruttato al massimo un 9 e mezzo assegnato a ‘Il Pagliaccio’ di via dei Banchi Vecchi, nella zona del centro caratteristico della capitale. Il podio, con una coppia di 9+, è completato da ‘La Trota’ di Rivodutri, in provincia di Rieti e da ‘Pipero’ di corso Vittorio Emanuele II, a Roma.
678 le attività censite con un centinaio di novità. La Guida del 2024, copertina nera con un terzetto di inserti circolari arancioni come la scritta della città di riferimento, ‘Roma’, è acquistabile al costo di 16 euro in libreria o digitando www.lapecoranera.net.

Condividi

Attualità

Lo spettacolo della storia

Altra attrazione a Castel Romano, all’interno del parco pluritematico di ‘Cinecittà World, con ‘Roma on Fire’ per una esperienza immersiva nell’antichità anche attraverso gli usi e i costumi dell’epoca Condividi

Condividi
Read More
Attualità

La vetrina delle bontà

‘Assaggi’, il Salone dell’enogastronomia del Lazio, è in programma a Viterbo all’Interno del Palazzo dei Papi. L’iniziativa, dal 18 al 20 maggio, è promossa dalla locale Camera di Commercio Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Il Presidente e l”onda rosa’

Al Circo Massimo inaugurato il ‘Villaggio’ per gli screening gratuiti e per ogni informazione sulla prevenzione, sull’assistenza e sulle eventuali cure. Domenica il via alla ‘Race’ sarà dato da Sergio Mattarella Condividi

Condividi
Read More