Puglia, mare e cultura

Aumenta l’interesse internazionale per le località della regione, che non offre solo le bellezze dei litorali

 

‘Puglia, a way of life’, come ‘stile di vita’, è lo slogan che accompagna il benessere sociale e la crescita economica attraverso uno sviluppo sostenibile della regione in grado di catturare l’attenzione degli osservatori italiani e internazionali. Il flash sull’attuale situazione, incamminata sul solco tracciato e lasciato a causa dello stop imposto dall’estensione del numero dei contagi da Covid-19 quando la lievitazione era evidente e benaugurante per gli operatori del ‘Tacco’ del nostro ‘Stivale’, è stato scattato e illustrato in uno spazio della Stampa Estera di Roma. Nel corso dell’appuntamento di via dell’Umiltà sono alternativamente intervenuti amministratori pubblici di vario titolo, livello e funzione, i rappresentanti delle imprese e del panorama accademico e produttivo. I contributi sono stati coordinati dalla giornalista Antonella Millarte.
Intanto sono state esposte un paio di strategie varate e attuate nelle aree dell’entroterra. Una per un borgo, Accadia, finanziata con una ventina di milioni di euro del PNRR, il Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza e, l’altra, che riguarda l’esposizione a Mesagne sul Caravaggio, all’anagrafe di Milano Michelangelo Merisi. La Puglia, fra l’altro, ospiterà nel 2024 un importante incontro come il G7. L’appuntamento è stato confermato anche da Gianni Lo Storto, direttore generale della LUISS, la Libera Università Italiana degli Studi Sociali, ‘Guido Carli’. Lo Storto, che è di origine pugliese, ha anche annunciato l’apertura di un nuovo ateneo a Bari focalizzato sulla formazione di esperti nel settore delle tecnologie avanzate, fra cui del digitale e l’istituzione, nel foggiano, a Troia, di una Fondazione con l’obiettivo di fronteggiare la cosiddetta ‘povertà educativa’.
Il confronto romano ha avuto anche collegamento dall’indiana Nuova Delhi con l’ambasciatore Vincenzo De Luca. Il vasto e popoloso paese asiatico è il terzo partner commerciale dell’Italia. Il diplomatico ha ricordato che “in India l’interesse per il turismo nelle località della Puglia è clamorosamente aumentato ed è testimoniato dagli oltre 130 mila permessi rilasciati nel 2019 e dovuti, essenzialmente, alle partenze di gruppo e ai matrimoni organizzati in scenari originali e straordinari. Il periodo preferito dagli indiani è fra aprile e giugno”.
Della crescita del generale coinvolgimento è soddisfatto, naturalmente, il presidente regionale Michele Emiliano, che ha rivelato come “l’accoglienza è una delle cose più importanti da realizzare”.
Sviluppo economico e benessere sociale i canali imboccati e affrontati dai partecipanti al workshop. L’assessore e proprio allo Sviluppo Economico Alessandro Delli Noci ha rilevato che “la regione è impegnata a incentivare e sostenere le aziende con progetti di innovazione nel settore della cosiddetta ‘economia blu’ per garantire la conservazione e la protezione delle aree costiere e delle risorse marine”.
A trainare questa ormai costante espansione è il settore turistico con l’assessore Gianfranco Lopane particolarmente sensibile “a migliorare gli standard qualitativi e a valorizzare le zone interne e le località solitamente aggirate dai tradizionali percorsi disegnati dai tour operator”.
“L’attenzione anche ai servizi sociali” è stata ribadita dalla responsabile del competente Assessorato Rosa Barone.
L’interesse dell’amministrazione regionale, in collaborazione con le realtà locali, è rivolto anche al settore della cultura con la mostra, ‘Caravaggio e il suo tempo. Tra naturalismo e classicismo’, visitabile fino al prossimo 8 dicembre nel Castello brindisino di Mesagne e con la riqualificazione del medievale Rione Fossi di Accadia, “una delle ventuno iniziative di rigenerazione sociale ed economica”, ha ammesso il sindaco del centro foggiano Agostino De Paolis.
Il comparto turistico incide il 14% sul PIL, che è il risultato dell’estremo impegno mostrato negli anni dalla Regione. E, da parte sua, ha ringraziato per l’ospitalità la Stampa Estera consegnando al vertice presente, Maarten Van Aalderen, un’opera d’arte realizzata per l’occasione da Floriana Fallacara e da Angela Tomasicchio.
Alla riunione hanno preso parte, fra gli altri, anche il sindaco di Mesagne Antonio Mattarelli, la presidente di Puglia Sviluppo Grazia D’Alonzo, la direttrice del Dipartimento al Welfare Valentina Romano e quello al Turismo, Economia e Valorizzazione del Territorio Aldo Patruno e il rappresentante di Rete di Imprese Pierangelo Argentieri.
E per aver scalato posizioni nella particolare graduatoria della comunicazione sui social media, dall’ottava alla seconda in Italia, è stato premiato Rocco De Franchi, direttore dell’ufficio specifico Istituzionale della Regione Puglia dall’Associazione Valore Impresa della regione.

Condividi

Lascia un commento

Attualità

Visite e occhiali

Primo Bilancio Sociale della Fondazione OneSight EssilorLuxottica, che, fra l’altro, in undici città italiane i sanitari hanno controllato gratuitamente oltre 8.000 persone in difficoltà economiche e consegnato quasi 18.000 paia di lenti Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Er maritozzo romano

Festa da ‘Eataly’ dell’Ostiense fino al 21 aprile, che è anche la giornata di celebrazioni per la Città Eterna per il compleanno numero 2777. Proposto sia nella versione classica, dolce con la panna, che con qualche variante Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Vacanze con la bici

Accordo fra la Federazione Ciclistica Italiana e Agriturist di Confagricoltura per sostenere e valorizzare le aziende e il relax nel verde con escursioni e offerte di prodotti enogastronomici a ‘chilometro zero’ Condividi

Condividi
Read More