Innovazioni ambientali

Alla ‘Città dell’Altra Economia’, dal 3 al 6 maggio, il decimo ‘Ecofuturo Festival’, la rassegna sulle tecnologie e gli studi di vita sostenibile

 

Oltre cento, fra ricercatori, progettisti, operatori, saranno impegnati a illustrare le rispettive idee e i piani preparati nella settantina di aziende della nostra penisola che partecipano all”Ecofuturo Festival’, in programma dal 3 al 6 maggio a Roma, negli spazi della ‘Città dell’Altra Economia’, zona Testaccio. L’occasione è particolare, in quanto la rassegna, arrivata alla decima annualità, offre la possibilità di una esposizione completa sulle proposte relative alla cosiddetta ‘ecotecnologia’. Nell’area dell’ex Mattatoio sono previsti workshop, dimostrazioni, convegni, incontri, corsi di formazione, esposizioni sulle migliori e maggiori innovazioni ecosostenibili del panorama italiano e anche internazionale.
Al ‘Festival’, sostenuto, fra gli altri, dal Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica e dall’amministrazione di Roma Capitale, sono attesi numerosi parlamentari, rappresentanti di aziende e imprese, osservatori ed esperti del settore, fra cui anche il segretario del Partito Democratico Elly Schlein. Originale la presentazione dell’appuntamento romano proposta sulla frequenza video di TeleAmbiente da Mariaelena Leggieri in compagnia degli ideatori del ‘Festival’, Michele Dotti, Jacopo Fo e Fabio Poggiolani.
I progetti, le dimostrazioni e le altre idee innovative caratterizzano l’ormai tradizionale kermesse dimostrando ulteriormente che può essere attiva una industria ‘verde’, in grado di rispettare l’ambiente e favorire la produzione e l’economia. E nell’ex Mattatoio non mancheranno, alcune anche sorprendenti. Il cartellone mostra frequenti e interessanti incontri con relazioni di esponenti estremamente qualificati e specializzati intervallati da consegne di riconoscimenti e presentazioni di lavori letterari, fra cui ‘Nessi e connessi’ di Annalisa Corrado e Rossella Muroni e ‘La Terra salvata dalla terra. 10 azioni di farming for future’, anche con l’agrivoltaico. Il premio per la ‘Miglior comunicazione ambientale e scientifica’ è stato assegnato a Geopop, del gruppo Ciao People, che dovrebbe essere ricevuto dal direttore editoriale Andrea Moccia. Un riconoscimento al Fatto Quotidiano per il decennio di collaborazione con ‘Ecofuturo Festival’. Attesa anche la partecipazione del presidente della Commissione Parlamentare di Vigilanza della Rai Barbara Floridia. Festeggiamenti per i cinque anni dell’Ecofuturo Magazine.
L’ingresso e la frequentazione nell’area del ‘Festival’ delle tecnologie e degli stili di vita sostenibili è assolutamente gratuito. ‘La democrazia energetica è rinnovabile’ è lo slogan che accompagna la rassegna organizzata all’ex Mattatoio di Testaccio.
Per il 6 maggio, fra l’altro, è prevista una escursione di ‘trekking urbano’ promossa dall’Associazione Testainsu, che gestirà anche la presenza delle guide e l’assistenza ai partecipanti. Nell’ultima giornata è in programma anche la presentazione del volume ‘Io salvo il pianeta, 100 (+1) buone azioni quotidiane che ognuno di noi può fare per la Terra’ e l’allestimento del ‘Green Market’, che prevede stand di artigianato artistico, laboratori anche per i più piccoli di età, workshop di arte, cultura, musica e attività olistiche, oltre a proposte e preparazioni della cucina e birra artigianale.

Condividi

Lascia un commento

Ambiente

La gestione dell’acqua

Convegno nella Sala della Protomoteca del Campidoglio sulla preziosa e vitale risorsa. Attenzione sulla dispersione, sullo spreco e sulle reflue. Intanto nel 2026 Roma ospiterà l’importante Forum Euromediterraneo Condividi

Condividi
Read More
Ambiente

Oli usati e rigenerati

Positiva l’attività del CONOU, che nel 2023 ha aumentato la raccolta e la quantità riciclata. Il settore è leader in Europa. Un modello che potrebbe essere anche esportato in altri paesi dell’Unione Condividi

Condividi
Read More
Ambiente

L’ecologia nelle idee

‘Cento storie italiane di energie rinnovabili’ sono segnalate e raccolte dall’ENEL e dalla Fondazione Symbola e alcune raccontate nel corso di un incontro promosso nella capitale Condividi

Condividi
Read More