L’extravergine nel mondo

Premi e presentazione della Guida Flos Olei con le produzioni di una cinquantina di paesi

Il giro del mondo nella variegata produzione dell’olio extravergine di oliva parte da un semplice gesto: sfogliare le quasi 900 pagine della Guida Flos Olei, edizione 2018, per la prima volta negli ampi saloni del centralissimo The Westin Excelsior di via Vittorio Veneto, area dell’indimenticata Dolce Vita felliniana degli anni Sessanta.
Presentazione della pubblicazione bilingue, italiano e inglese; consultabile sui più moderni strumenti tecnologici e disponibile in quattro versioni; premiazioni delle aziende Top 20, che poi con una appendice sarebbero 23 e degustazione di oltre ottanta produzioni in arrivo da ogni parte ddl pianeta, sono state fra le inevitabili scadenze annuali. Una rassegna, che anno dopo anno, allarga confini e interessi al pari delle proposte qualitative a disposizione dei componenti della giuria. 51 i paesi finiti sotto la lente degli esperti rappresentativi di tutti i continenti. Al passato si è aggiunta la Colombia, realtà del Sud America dove l’olivo sembra arrivato dalla Spagna nel 1531. Il volume, il nono della serie, curato da Marco Oreggia e Laura Marinelli, seziona l’intero sistema del particolare settore, in maniera più approfondita per Italia e Spagna. Tutte le regioni della nostra penisola, Valle d’Aosta esclusa e quattordici del più grande dei paesi della penisola iberica. In una stagione condizionata dal clima della scorsa estate, in particolare in Europa. E in Italia, dove il caldo è stato l’assoluto protagonista.
Cinque le nazioni salite sul podio nelle varie categorie e rappresentate anche dai diplomatici delle rispettive ambasciate per accompagnare i produttori premiati nell’immancabile foto ricordo.
Il ‘Migliore Olio Extravergine di Oliva dell’Anno’ è stato giudicato quello dell’azienda andalusa Castillo de Canena Olive Juice di Ubeda. Spagnolo anche il ‘Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica’, l”Oro del Deserto’, della Rafael Alonso Aguilera di Tabernas, Almería. In Abruzzo, a Casoli, provincia di Chieti, è stato prodotto il ‘Migliore Olio Extravergine di Oliva da Agricoltura Biologica e DOP-IGP’. Le ‘Colline Teatine’ dell’Azienda Agricola Tommaso Masciantonio Trappéto di Caprafico. Per il ‘Metodo di Estrazione’ gloria alla Fattoria toscana Ramerino; per il rapporto fra ‘Qualità’ e ‘Quantità’ al Frantoio umbro Gaudenzi di Trevi; per quello fra ‘Qualità’ e ‘Packaging’ alla spagnola della zona di Malaga Aceites Finca La Torre e per ‘Qualità-Prezzo’ all’andalusa Aceites San Antonio Cortijo La Torre.
Tris di vincitori per altrettante sezioni, Fruttato Leggero, Medio e Intenso. Per l”Extravergine di Oliva Blended’ premiate, rispettivamente, l’azienda cilena Olivos Ruta del Sol della regione di Valparaíso, una novità, che allarga gli orizzonti planetari, certamente al di là dei confini europei; la veneta Paolo Bonomelli Boutique Olive Farm e la livornese Oliveto Fonte di Foiano.
L”Extravergine DOP e IGP ha visto indicati il Frantoio Bonanini, della provincia di Verona; di quello grossetano Franci e la spagnola di Toledo, Castilla-La Mancha, Casas de Hualdo.
Aree diverse nella specialità ‘Monovarietale’. Gradino più alto del podio per l’Hacienda Queiles di Monteagudo, Navarra, Spagna; la croata di Umag, Istria, O.P.G. Enio Zubin, altra new entry e l’Azienda Agraria perugina di Foligno Viola.
Premi speciali per ‘Il ristorante dell’anno’ al ‘Dani Maison’ di Ischia, pronto ad abolire qualsiasi grasso animale anche nella pasticceria a favore dell’olio di qualità; ‘Cristina Tiliacos’, dedicato alla giornalista collaboratrice della Guida prematuramente scomparsa, all”Oil Bar Caffè ‘del Mercato Centrale di Livorno’ e per l”Importatore dell’anno’ assegnato all’austriaco Heinrich&Karin Zehetner ZES-Consulting GambH.
L”Azienda del Cuore’ è l’Agricola pugliese di Modugno, Bari, Donato Conserva; ‘di Frontiera’, l’Azienda Comincioli di Puegnago del Garda, Brescia; Emergente’, l’altra pugliese di Binetto Crudo-Schiralli e ‘dell’Anno’, l’Azienda Agricola Biologica Americo Quattrociocchi di Alatri, Frosinone.
Riepilogando, i produttori italiani hanno conquistato 14 riconoscimenti; gli spagnoli 6; gli altri a un austriaco, un cileno e un croato.
Parallelamente alla pubblicazione è stato organizzato l’AgriCulture Film Festival, un concorso cinematografico nato dalla collaborazione fra Flos Olei e MEET, Movies for European and Training. Massimi premi sui temi della cultura, dell’agricoltura, della produzione alimentare e della biodiversità al messicano ‘Huichoies del Tabaco’ di Cesar Rodriguez e ad ‘Animal Park’ di Antonio Spanò. 647 le pellicole da 3 a 30 minuti girate in 81 paesi sono arrivate alla Commissione del Festival. Alla giornata di premiazione sono stati programmati per l’occasione una ventina di corti, mentre tredici chef hanno esaltato l”oro verde’ della tavola: Chiara Caruso di ‘Caffè Merenda’; Daniele Cavavuoto del’Le Asiatique’; Marco Claroni del’L’Osteria dell’Orologio’; Arcangelo Dandini del’L’Arcangelo’; Andrea Dolciotti di ‘Pigneto 1870’; Simone Fracassi di ‘Macelleria Fracassi’; Mirko Mattia di ‘Livello 1’; Claudia Massara di ‘Altrove’; Pino Mondello; Gunther Rohregger di ‘Gunther Gelato Italiano’; Alain Rosica di ‘Belvedere 1933’; Dario Rossi di ‘Greed Avidi di Gelato’ e Massimiliano Valenti del’La Penna d’Oca’.
Oltre alla Guida, acquistabile a 40 euro, il marchio Flos Olei propone una card gratuita e prodotti beauty e per l’igiene personale.

Condividi

Lascia un commento

Attualità

Lo spettacolo della storia

Altra attrazione a Castel Romano, all’interno del parco pluritematico di ‘Cinecittà World, con ‘Roma on Fire’ per una esperienza immersiva nell’antichità anche attraverso gli usi e i costumi dell’epoca Condividi

Condividi
Read More
Attualità

La vetrina delle bontà

‘Assaggi’, il Salone dell’enogastronomia del Lazio, è in programma a Viterbo all’Interno del Palazzo dei Papi. L’iniziativa, dal 18 al 20 maggio, è promossa dalla locale Camera di Commercio Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Il Presidente e l”onda rosa’

Al Circo Massimo inaugurato il ‘Villaggio’ per gli screening gratuiti e per ogni informazione sulla prevenzione, sull’assistenza e sulle eventuali cure. Domenica il via alla ‘Race’ sarà dato da Sergio Mattarella Condividi

Condividi
Read More