Memorie cittadine

Seconda stagione di ‘Roma Storia Festival’ promossa dalla Camera di Commercio e dalla casa editrice Laterza. Tema comune, ‘Lo spazio’

“Una città cosmopolita conosciuta, analizzata e studiata in ogni paese soprattutto per il passato” e per le testimonianze che pian piano emergono dal sottosuolo e sono offerte alla visione, ai flash, ai dipinti, agli approfondimenti didattici, alle sceneggiature cinematografiche, alle rappresentazioni teatrali, alle riflessioni e, naturalmente, agli scritti. ‘Roma Storia Festival’ replica l’iniziativa dello scorso anno, che, con estrema circospezione e comprensibile prudenza, era stata denominata ‘Anteprima’. E, invece, quella intuizione promossa e organizzata dalla Camera di Commercio e dalla casa editrice Laterza e sostenuta dal Comune di Roma ha raccolto una considerevole partecipazione di pubblico e una gratificazione anche dagli osservatori tanto da essere riproposta nel 2023, in particolare dal 28 settembre al 1° ottobre, ampliando e arricchendo i palcoscenici, gli ospiti e le sezioni dei temi da affrontare.
Nella stagione “sperimentale”, ha rilevato il presidente della Camera di Commercio Lorenzo Tagliavanti, il filo conduttore degli interventi era stato ‘Il mondo a Roma’. L’imminente, invece, sarà dedicata a ‘Lo spazio di Roma’, un po’ come “riscoprire la storia dei luoghi simbolo dell’ Urbe e dei suoi quartieri”. Il programma della rassegna è stato illustrato nella Sala Giunta della Camera di Commercio dallo stesso presidente Lorenzo Tagliavanti, dal vertice della casa editrice Giuseppe Laterza, dallo storico e critico d’arte Costantino D’Orazio e dall’assessore comunale alla Cultura Miguel Gotor, che ha rilanciato “altre aree e interventi” per le prossime edizioni con l’obiettivo di moltiplicare scenari, palcoscenici e protagonisti.
Quattro serate per un ‘corso intensivo’ su una minima parte della vasta e straordinaria storia della Città Eterna. 23 incontri, fra cui 14 vere e proprie lezioni da parte di docenti e studiosi, scrittori e giornalisti, anche non romani e, per l’occasione, provenienti da oltreconfine. Infatti, un paio di appuntamenti avranno come relatori prima il responsabile della Biblioteca Hertziana nella capitale italiana Golo Maurer, che, nella Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano, il pomeriggio del 29 settembre, con il sostegno dell’Ambasciata della Repubblica Federale di Germania, affronterà il tema, inserito nel piano ‘Roma lontano da Roma’, ‘Palazzo Caffarelli. La presenza tedesca in Campidoglio’ e, poi, con la collaborazione dei diplomatici di Madrid nel nostro Paese, il componente dell’Istituto de Historia del Consejo Superior de Investigaciones Cientificas, Fernando Garcia Sanz, il quale nella Sala Consiglio della Camera di Commercio, alle ore 12 e 30 di domenica 1° ottobre, sarà impegnato ad approfondire su ‘Il Gianicolo degli spagnoli’.
Piazza di Pietra sarà lo scenario caratteristico e anche ideale per delle vere e proprie lievitazioni delle personali conoscenze, che, via-via vedranno protagonisti Corrado Augias, ‘Porta San Pancrazio e la Repubblica Romana’; Alessandro Barbero, ‘Le Terme di Caracalla. Roma e il diritto alla cittadinanza’; Luciano Canfora, ‘Dal Tempio della Concordia al Carcere Mamertino. La congiura di Catilina’; Francesca Cenerini, ‘Il Portico d’Ottavia. Il ruolo delle donne a Roma’; Costantino D’Orazio, ‘Piazza Navona. Metamorfosi nel cuore di Roma’; Antonio Forcellini, ‘La Cappella Sistina. Cuore della Cristianità, trionfo del genio’; Emilio Gentile, ‘Il Campidoglio. Gabriele D’Annunzio e la chiamata alle armi’; Maria Giuseppina Muzzarelli, ‘San Giovanni in Laterano. San Francesco dal Papa’; Laura Pepe, ‘Il Colosseo. Il mondo dei gladiatori’; Sandra Petrignani, ‘Il rione Monti. Ettore Petrolini e le anime di Roma’ e Francesco Rutelli, ‘L’EUR, da scenario del Duce a centralità contemporanea’.
Alcune performance saranno allestite nella suggestiva Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano dove saranno chiamati ad alternarsi Giovanni Brizzi, ‘L’Ara Pacis. Il saeculum di Augusto’; Paolo Di Paolo, ‘San Lorenzo. Roma sotto le bombe nelle pagine di Elsa Morante’ e Alessandro Vanoli, ‘Musei Vaticani. La mappa del mondo nella Roma moderna’. Ogni incontro sarà preceduto dall’opportuna presentazione gestita dall’attrice Marta Bulgherini.
Estese, in questa seconda stagione di ‘Roma Storia Festival’, le sezioni. Oltre alle ‘Lezioni magistrali’ sono previste proiezioni di film curate da Alberto Crespi, nella Sala affacciata su piazza di Pietra, per la serie ‘Roma scomparsa’. Il 28 settembre l’attenzione sarà rivolta su ‘Roma’ di Federico Fellini, girato nel 1972; la sera successiva, ‘Febbre da cavallo’ di Steno, datato.1976; poi, ‘Scipione detto anche l’Africano’ di Luigi Magni, risalente al 1971 e, infine, ‘Accattone’ di Pier Paolo Pasolini, del 1961. Luci spente in sala dalle ore 22 e 30.
Sabato 30 settembre il cartellone propone una insolita quanto originale iniziativa come ‘Confronti’ fra gli studenti del liceo ‘Giulio Cesare’ di Roma suddivisi in diverse formazioni. ‘Atene contro Roma’ e i ‘Crociati’ di fronte ai ‘Saraceni’. Le ‘sfide’ saranno coordinate dal docente dell’Istituto della capitale Roberto Contessi e supervisionate da Laura Pepe dell’Università di Milano e da Alessandro Vanoli, storico e scrittore. Un altro appuntamento sarà promosso nel pomeriggio della giornata conclusiva con protagonisti Andrea Carandini, docente di Archeologia e Storia dell’Arte Greca e Romana all’ateneo del’La Sapienza’ e il giornalista Paolo Conti, che affronteranno l’argomento relativo a ‘Nerone e la Domus Aurea’.
La partecipazione alle varie iniziative è assolutamente gratuita. Il programma è consultabile digitando www.romastoriafestival.it e anche per ottenere la priorità per l’ingresso.

 

Condividi

Lascia un commento

Attualità

Er maritozzo romano

Festa da ‘Eataly’ dell’Ostiense fino al 21 aprile, che è anche la giornata di celebrazioni per la Città Eterna per il compleanno numero 2777. Proposto sia nella versione classica, dolce con la panna, che con qualche variante Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Vacanze con la bici

Accordo fra la Federazione Ciclistica Italiana e Agriturist di Confagricoltura per sostenere e valorizzare le aziende e il relax nel verde con escursioni e offerte di prodotti enogastronomici a ‘chilometro zero’ Condividi

Condividi
Read More
Attualità

La tecnologia per il noleggio

L’importanza dei nuovi sistemi nel settore automobilistico è stato il tema del confronto promosso nella capitale da Fleet&Mobility con la partecipazione di alcuni esperti della particolare attività Condividi

Condividi
Read More