Benedetto XVI, il Teologo

Aveva 95 anni il Papa Emerito. Il tedesco Joseph Ratzinger era stato eletto nel 2005 e aveva lasciato nel 2013. Poi Francesco

 

Nell’ultimo giorno dell’anno 2022 ha lasciato la vita terrena. Benedetto XVI, sui registri della natìa Marktl dal 16 aprile del 1927 Joseph Aloisius Ratzinger, si è spento al Monastero ‘Mater Ecclesiae’ di Città del Vaticano dopo che le condizioni erano peggiorate soprattutto dopo il giorno di Natale. Il Papa Emerito aveva 95 anni. Emerito, in quanto aveva lasciato l’importante ruolo e la fondamentale funzione dopo 7 anni e 315 giorni, dal 19 aprile del 2005 al 28 febbraio del 2013. È stato il 265° Papa della Chiesa Cattolica e Vescovo di Roma, il settimo Sovrano dello Stato Città del Vaticano e l’egual numero di pontefici di origine tedesca della storia. Succedeva a Giovanni Paolo II, il polacco Karol Wojtyla.
Era stato ordinato il 29 ottobre del 1950 e il 27 giugno del 1977 l’allora Santo Padre Paolo VI l’aveva nominato Cardinale. Docente di Teologia ha partecipato al Concilio Vaticano II, a un paio di conclavi per l’indicazione del nuovo Papa ed è stato particolarmente attivo negli scritti per le pubblicazioni, fra cui Concilium e Communnio. Arcivescovo di Monaco di Baviera e Frisinga è stato chiamato a gestire e coordinare la Congregazione per la Dottrina della Fede dal 1981 al 2005.
Papa dal 19 aprile del 2005 ha scelto il nome di Benedetto XVI “per ricordare il quindicesimo, che ha guidato la Chiesa in un periodo travagliato a causa del conflitto mondiale 1915-1918. È stato coraggioso e profeta della pace”. Benedetto XV aveva condotto la Chiesa dal settembre del 1914 al gennaio del 1922 per 7 anni e 141 giorni. Benedetto XV, Giacomo Paolo Giovanni Battista della Chiesa, era ligure, originario di Pegli, Genova. Era nato il 21 novembre del 1854 e era stato nominato Cardinale il 25 maggio del 1914 da Papa Pio X, a cui è succeduto. Prima del marzo del 2006 Papa Ratzinger aveva nella lista dei titoli anche quello di Patriarca d’Occidente, che poi ha lasciato proprio per facilitare il dialogo con le chiese ortodosse diffuse attualmente anche nella geografia non solo dell’Est Europa.
Decano del Cardinalizio dal 2002 e poco dopo essere stato eletto Papa a San Giovanni in Laterano si è insediato sulla Cattedra romana come “debole servitore di Dio”. Molte le disposizioni e i provvedimenti siglati da Benedetto XVI, fra cui sulla curia romana che ha visto l’unione di quattro consigli e in merito alle modifiche delle norme sul Conclave e al ritorno di qualche tradizione con l’utilizzo della lingua latina e dei canti gregoriani nelle liturgie. Novità anche nell’abbigliamento riprendendo la cura per le vesti pontificie ormai abbandonate da qualche decennio e rispolverando le tradizionali scarpe rosse.
A L’Aquila, dopo il terremoto del 2009, Benedetto XVI ha offerto il pallio, il paramento liturgico costituito da una striscia bianca di lana, come fosse una sciarpa, indossabile solo dal Papa, che crappresenta la pecora ricercata e portata sulle spalle dal pastore, sulle spoglie di Celestino V nella Basilica di Santa Maria di Collemaggio. Alcuni osservatori all’epoca avevano ipotizzato quel che poi è accaduto. Celestino V, Pietro Angelerio o Pietro da Morrone, è stato alla guida della Chiesa per qualche mese, dal 29 agosto al 13 dicembre del 1294, con cerimonia ufficiale a L’Aquila, proprio a Collemaggio. Il primo a esercitare il ministero al di là dei confini vaticani e uno dei pochi a lasciare il Pontificato, come Benedetto XVI nel 2013.
Papa Ratzinger è stato impegnato a contrastare e affievolire i casi di pedofilìa del clero con tanto di “scuse” pubbliche rivolte alle vittime di abusi e ai rispettivi familiari e con i ripetuti incontri e con l’allontanamento dei responsabili.
Una ventina i viaggi nei paesi di tutti i continenti, fra cui per la Giornata Mondiale della Gioventù e in Terra Santa. Ha scritto numerosi saggi e promulgato tre encicliche. In cinque concistori ha nominato 82 cardinali. Le ultime parole del Papa Emerito sarebbero state per il Signore in segno di amore, estremo, eterno.

Condividi

Lascia un commento

Attualità

Un mare di avventure

Giunti Scuola ha consegnato a tremila classi delle elementari un kit ludico-informativo sulla riscoperta, la salvaguardia e la valorizzazione della preziosa risorsa del pianeta con le storie di Lupa Marina. La replica da settembre Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Una lavanderia nel sottovia

Straordinaria scoperta durante i lavori per la pedonalizzazione di piazza Pia fra Castel Sant’Angelo e via della Conciliazione. Sarà smontata e collocata nei vicini giardini. I tempi della fine degli interventi dovrebbero essere rispettati Condividi

Condividi
Read More
Attualità

La Strada della Contessa

Riattivato in anticipo il collegamento terra-mare fra l’Umbria e le Marche della Statale 452 chiuso per otto mesi per interventi di riqualificazione. Iniziative per rivitalizzare l’economia, il turismo e il commercio delle realtà da Gubbio all’Adriatico Condividi

Condividi
Read More