Diplomazia culturale

La ‘Madonna col Bambino’ del Pinturicchio esposta alla Galleria dell’Umbria. Era sparita da Perugia nel 1990

Era sparita da una collezione privata dell’Umbria nel lontano 1990 la tempera su tavola attribuita una decina di anni prima a Bernardino di Betto Betti, noto come il Pinturicchio. La ‘Madonna col Bambino’ è tornata nel Centro Italia dopo quasi trent’anni, negli spazi della Galleria Nazionale dell’Umbria di Perugia, alla conclusione della cosiddetta “diplomazia culturale” da parte del Ministero di via del Collegio Romano e dei Carabinieri del Comando Tutela del Patrimonio Culturale.
Il dipinto, 54,5 centimetri-per-84 centimetri, è stato scavato all’estero attraverso il continuo e costante controllo delle opere inserite nel catalogo delle aste, anche internazionali. Il capolavoro del Pinturicchio, originario di Perugia e scomparso a 59 anni a Siena, dopo essere stato trafugato aveva trovato interessati acquirenti in Gran Bretagna, probabilmente a Londra.
“Un altro frammento dell’immenso patrimonio italiano è tornato nel nostro Paese ed è importante che siano portare avanti, nel modo più efficace, costante e determinato possibile, le iniziative di ‘diplomazia culturale'”, ha rilevato il ministro per i Beni e delle Attività Culturali Alberto Bonisoli.
“Ancora una volta sono risultate preziosamente utili le informazioni contenute nella banca-dati degli oggetti e dei reperti storico-archeologici illecitamente trafugati anche dopo tanto tempo”, ha ricordato il comandante della particolare struttura dei Carabinieri, il generale Fabrizio Parrulli. Il recupero, secondo gli investigatori, conferma la sempre più transnazionalità delle attività criminali e l’importanza dello scambio di informazioni anche fra le forze di polizia dei vari paesi per il consolidamento della cooperazione internazionale. L’obiettivo dichiarato è quello di contrastare, in maniera maggiormente efficace, il traffico e il commercio che danneggia il patrimonio artistico conservativo, in particolare del nostro Paese.
Soddisfatto dell’esposizione il direttore della Galleria Nazionale dell’Umbria Marco Pierini. Il quadro, ‘Madonna col Bambino’, probabilmente realizzato da Bernardino di Betto Betti fra il 1494 e il 1498, può essere ammirato, nella Galleria di Corso Vannucci a Perugia, fino al prossimo 26 gennaio, tutti i giorni dalle 8 e 30 alle 19 e 30. Il lunedì apertura posticipata alle 12. 8 euro il prezzo del ticket d’ingresso, la metà per quelli ridotti.

Condividi

Lascia un commento

Mostre

L’inconscio della memoria

Le opere di Louise Bourgeois in esposizione alla Galleria Borghese fino al prossimo 15 settembre. Previsti anche incontri e iniziative in altre aree della capitale Condividi

Condividi
Read More
Mostre

Le foto degli scavi

Originale mostra allestita al MAXXI di Roma con le immagini dei cantieri di tutto il mondo della società Ghella, leader nella realizzazione di infrastrutture per servizi pubblici. È visitabile fino al 25 settembre Condividi

Condividi
Read More
Mostre

I costumi di altri riti e culture

Originale esposizione fotografica a Palazzo Bonaparte. ‘Mario Testino. A Beautiful World’ per testimoniare la scoperta di alcune caratteristiche popolazioni di una trentina di paesi Condividi

Condividi
Read More