Paesaggi naturali

A Roma premiati i migliori scatti del Concorso fotografico nazionale ‘Obiettivo Acqua’ promosso dall’ANBI, dalla Coldiretti e dalla Fondazione Univerde. Oltre ottocento le proposte selezionate

Giornata di premiazioni a Roma, nella suggestiva cornice di Palazzo Rospigliosi, del quinto Concorso fotografico promosso e organizzato dall’ANBI, l’Associazione Nazionale Bonifiche e Miglioramento Fondiario, in collaborazione con la Coldiretti e la Fondazione Univerde. Oltre ottocento gli scatti originali e spettacolari che hanno partecipato all’iniziativa e esaminati da una particolare Commissione, non sempre facilitata a indicare le preferenze vista la qualità e lo scenario delle immagini. Il richiamo comune era l”Acqua’, a cui rivolgere l”Obiettivo’ e l’attenzione per prendere parte alle varie sezioni, quella ‘a colori’ e, l’altra, del ‘bianco e nero’.
Pamela Doretti della toscana Empoli con ‘Splash’ è stata scelta per la categoria riservata alle immagini colori, mentre, per le sempre caratteristiche foto in bianco e nero, le maggiori indicazioni sono andate a Franco Tulli con ‘L’Impero dell’Acqua’, che ha riguardato l’alta ingegneria idrica degli inconfondibili acquedotti dell’Antca Roma.
Molteplici anche le ‘menzioni’ assegnate dalla competente giuria, che hanno arricchito l’esposizione a conferma di una straordinaria sensibilizzazione anche fra i partecipanti e, in generale, della pubblica opinione sul vitale e prezioso liquido. I riconoscimenti sono andati a Marco Carè della lombarda Canneto sull’Oglio con ‘Tramonto sull’argine dell’Oglio’ per ‘A due ruote sull’argine’; a Paula Castelli della marchigiana Fossombrone con ‘Nell’acqua, sull’acqua’ per ‘Myacqua’; a Massimo Cavallari di Lugo di Romagna con ‘Alluvione maggio 2023. Cascina nelle campagne di Lugo completamente isolata’ per ‘Crisi climatica. Difendere l’acqua, difendersi dall’acqua’; a Andrei Domanin di Sirmione con ‘Lago di Garda’ per ‘Lombardia, una regione disegnata dall’acqua’; a Donatella Drovandi dell’emiliana-romagnola Ligonchio con ‘I prati di Sara’ per ‘Acqua fonte di cibo’; a Elena Ghini di Boncellino di Bagnacavallo con ‘Alluvione in Romagna. Maggio 2023’ per ‘Scatti d’acqua, lo scorrere perpetuo’; a Vittorio Ricci della ligure Rossiglione con ‘Val Gargassa’ per ‘Come ti cucino il Consorzio. Acqua dolce, dal canale alla tavola’; a Fulvio Sudati dell’umbra Norcia con ‘Rugiada’ per ‘Le forme dell’acqua’ e a Flavio Vieri di Siena con “Sentieri curvi’ per ‘Un tesoro per l’uomo’.
Nel corso dell’ormai tradizionale appuntamento il presidente dell’ANBI Francesco Vincenzi ha sottolineato la necessità di una “programmazione per uscire dalla logica dell’emergenza e trovare un corretto equilibrio fra agricoltura e ambiente, che sono facce imprescindibili di una realtà chiamata territorio”.
“Senza acqua non esiste qualità agricola”, ha rilevato Ettore Prandini, al vertice della Coldiretti. “L’acqua è anche bellezza per le nostre zone, ma servono investimenti per efficientare le infrastrutture idriche esistenti e realizzare altre, soprattutto i bacini di accumulo e costruzioni di prevenzione idrogeologica”. Evidente che “la politica dovrebbe avere sul tema un maggiore coraggio”.
Il presidente della Fondazione Univerde Alfonso Pecoraro Scanio ha ricordato l’importanza “della conservazione degli ecosistemi che devono essere preservati con una crescente responsabilità nei confronti dei paesaggi d’acqua, la costante tutela dalla cementificazione, dal degrado anche costiero e dall’inquinamento”. L’ex ministro di via Cristoforo Colombo, fra l’altro, ha richiamato l’attenzione “sugli ecosistemi pericolosamente vicini al collasso” e sull’opportunità di “passare a pratiche più sostenibili per la qualità dell’acqua e per ripristinare la salute delle aree”. Un miglioramento potrebbe favorire “la biodiversità per contribuire alla mitigazione e all’adattamento dei cambiamenti climatici”.
Alla giornata hanno offerto il rispettivo contributo anche il comandante dei Carabinieri Tutela Forestale e Parchi, generale Nazario Palmieri; il componente della Commissione Ambiente e Territorio alla Camera Aldo Mattia; la rappresentante della segreteria tecnica del Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica Francesca Salvemini; il segretario generale della Coldiretti Vincenzo Gesmundo e Massimo Gargano di ANBI.
Dal 18 al 26 maggio, fra l’altro, è prevista la Settimana Nazionale della Bonifica e dell’Irrigazione con aperture e visite guidate nei principali impianti idrovori, mostre, concerti, convegni, incontri, passeggiate e biciclettate lungo i canali.

Condividi

Ambiente

La gestione dell’acqua

Convegno nella Sala della Protomoteca del Campidoglio sulla preziosa e vitale risorsa. Attenzione sulla dispersione, sullo spreco e sulle reflue. Intanto nel 2026 Roma ospiterà l’importante Forum Euromediterraneo Condividi

Condividi
Read More
Ambiente

Oli usati e rigenerati

Positiva l’attività del CONOU, che nel 2023 ha aumentato la raccolta e la quantità riciclata. Il settore è leader in Europa. Un modello che potrebbe essere anche esportato in altri paesi dell’Unione Condividi

Condividi
Read More
Ambiente

L’ecologia nelle idee

‘Cento storie italiane di energie rinnovabili’ sono segnalate e raccolte dall’ENEL e dalla Fondazione Symbola e alcune raccontate nel corso di un incontro promosso nella capitale Condividi

Condividi
Read More