La notte del miracolo

Continuano le iniziative nella zona di Rieti per celebrare gli ottocento anni dalla prima rappresentazione della Nascita Santa. Spettacoli per il presepe di San Francesco a Greccio

Il clou è previsto per il 23 dicembre, il sabato dell’antivigilia del Santo Natale, ma anche con altri appuntamenti in cartellone che mostrano curiosità e interesse. Lo scenario sarà il Teatro ‘Flavio Vespasiano’ di Rieti. Il sipario sarà alzato alle ore 20 e 45 per lo spettacolo di musica, parole e spiritualità con la direzione artistica di Leonardo De Amicis. A ‘La notte dei miracoli. 800 anni del presepe’ sono attesi i Pooh, Alex Britti, Simone Cristicchi e Amara, Stefano Di Battista, Clara, Stefano Fresi, Vittoriana De Amicis e Claudia Campagnola. Alle note penserà l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio ‘Alfredo Casella’ delL’Aquila e, al canto, l’affollato Piceno Pop Chorus. I testi sono griffati da Paolo Logli. L’attesa serata sarà coordinata e gestita da Lorena Bianchetti.
L’iniziativa, promossa dal Comune di Rieti con il sostegno della Regione Lazio e dal Comitato Nazionale per l’Ottavo Centenario della prima rappresentazione del Presepe ideato a Greccio da San Francesco, è stata illustrata nella capitale, a Montecitorio, dal questore della Camera dei Deputati Paolo Trancassini; dal vicesindaco di Rieti Chiara Mestichelli, che, fra l’altro, ha la delega allo Sport e al Turismo e dal direttore artistico Leonardo De Amicis. “È la realizzazione di un sogno apparso quasi casualmente”, ha rivelato Chiara Mestichelli.
L’ottocentesimo anniversario della rappresentazione della Nascita Santa nel centro della Sabina è stato più volte ricordato e celebrato nel corso dell’anno. Quella data, 1223, ripetuta, esaltata e anche rivalutata. A questo proposito il parlamentare, fra l’altro ex sindaco di Leonessa, realtà della Sabina, ha proposto “il rilancio dell’intera area e della ricorrenza come grande evento nazionale e probabilmente anche superiore ai nostri confini”. Un modo per valorizzare, sostenere e sviluppare un turismo “del sapere e della conoscenza” religiosa e umana storia del ‘poverello’ di Assisi. Una esposizione delle bellezze della terra Sabina, delle prelibatezze enogastronomiche e delle creazioni artigianali. “L’occasione ideale potrebbe essere quella del Giubileo del 2025 per l’immenso afflusso di turisti e pellegrini attesi a Roma e in piazza San Pietro”. L’onorevole Trancassini ha l’intenzione di contattare e coinvolgere “il sindaco Roberto Gualtieri in modo da poter organizzare al meglio questa possibilità, simbolo del legame fra San Francesco e la terra sabina certamente da riscoprire e da valorizzare”.
“Una sollecitazione turistica per ripercorrere e visitare i luoghi vissuti e calpestati dal Santo e sviluppare un percorso alternativo a quello solitamente indicato e disegnato dai tour operator”, ha rilevato Chiara Mestichelli, che, comunque, è alla ricerca di collaborazioni da parte delle altre istituzioni, fra cui la Regione Lazio, il Comune di Roma e le amministrazioni pubbliche della zona di Rieti.
Il viaggio, un mix fra cultura, storia e fede, è adattato per i suoni e le parole protagoniste dello spettacolo, che il 23 dicembre vivrà anche dei collegamenti con il Santuario di Greccio per l’intervento di Riccardo Cocciante, con il Terminillo per l’apparizione di Simone Cristicchi, con il ‘Terminillo Center’ dove saranno presenti i Neri per Caso e con Bologna per l’esibizione del Piccolo Coro dell’Antoniano. La serata sarà trasmessa sul piccolo schermo il prossimo 2 gennaio, su RaiUno.
Il cartellone, oltre allo show al Teatro ‘Flavio Vespasiano’, prevede per domenica 17 dicembre momenti pirotecnici, ‘Luce’, nella Valle Reatina. Mercoledì 20 dicembre al Terminillo, nella Chiesa di Francesco, dalle 19 e 30, il protagonista sarà Simone Cristicchi. Il giorno successivo, alle 18, al ‘Terminillo Center’ del Nucleo Industriale ‘Rieti-Cittaducale’, alle ore 18, i riflettori saranno rivolti su I Neri per Caso e sull’accensione del presepe digitale.
Agli spettacoli è possibile assistere gratuitamente. A pagamento solo quello al Teatro ‘Flavio Vespasiano’ di Rieti. L’incasso sarà devoluto alla Mensa di Santa Chiara del capoluogo laziale. I tagliandi sono acquistabili negli Uffici del Turismo ‘VisitRieti’ di piazza Vittorio Emanuele II o on-line digitando ciaotickets.com

Condividi

Attualità

La Strada della Contessa

Riattivato in anticipo il collegamento terra-mare fra l’Umbria e le Marche della Statale 452 chiuso per otto mesi per interventi di riqualificazione. Iniziative per rivitalizzare l’economia, il turismo e il commercio delle realtà da Gubbio all’Adriatico Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Spesa pubblica e divario sociale

L’autonomia regionale differenziata è stata analizzata durante l’incontro promosso nella capitale all’Accademia Nazionale dei Lincei di Palazzo Corsini da economisti e docenti universitari Condividi

Condividi
Read More
Attualità

I progetti del PNRR

Approfondimento sulle risorse disponibili e sulle scadenze per la realizzazione con i rappresentanti delle istituzioni, delle amministrazioni pubbliche locali e delle Imprese Condividi

Condividi
Read More