Turismo internazionale

‘Buy Lazio&Rome’ con i tour operator di tutto il mondo. Previsti oltre 1.400 incontri. Intanto Roma nel 2023 registrerà presenze da recordì

Quasi duecento operatori sono attesi nella capitale dal 14 al 17 settembre per il periodico appuntamento con il ‘Buy Lazio&Rome’, il workshop turistico internazionale promosso dalla Camera di Commercio con il sostegno dell’ENIT, l’Agenzia Nazionale del settore, della Regione Lazio, di Roma Capitale attraverso l’Assessorato ai Grandi Eventi, alla Moda, allo Sport e, appunto, al Turismo e del Convention Bureau locale e la collaborazione delle altre camere di commercio e delle varie associazioni di categoria. L’iniziativa è ormai un valido punto di riferimento e di incontro fra la domanda internazionale e l’offerta turistica di Roma e del Lazio, che, oltre alle testimonianze storico-artistiche-archeologiche, mostra un rilevante campionario naturalistico ed enogastronomico nei caratteristici borghi dell’entroterra e delle realtà affacciate sui laghi, sui corsi d’acqua e sulle riserve ambientali. Questi centri, che celano bellezze alcune volte insospettabili, sono per lo più aggirati dalle tradizionali proposte dei tour operator.
Il clou della kermesse è previsto per il 15 settembre quando, nella suggestiva Sala del Tempio di Vibia Sabina e Adriano di piazza di Pietra, 183 protagonisti, 67 buyer operanti in Europa, del Nord e del Sud America e del Giappone e 116 seller del Lazio, saranno faccia-a-faccia. Almeno finora sono oltre 1.400 gli appuntamenti già fissati. Una trentina i buyer in arrivo da oltreconfine con presenze numericamente maggiori dagli Stati Uniti, dal Canada e dal Brasile. Le aree del Lazio saranno rappresentate da tutte le province, soprattutto Roma, ma anche Frosinone, Latina, Rieti e Viterbo.
L’appuntamento è stato presentato ufficialmente con gli interventi, fra gli altri, dell’assessore comunale ai Grandi Eventi, alla Moda, allo Sport e al Turismo Alessandro Onorato e dell’amministratore delegato dell’ENIT Ivana Jelinic, la quale ha ribadito che “il 52% dei viaggiatori sbarcati nel nostro Paese è straniero”. L’ultima sollecitazione ha riguardato il mercato messicano “con la compagnia aerea centroamericana che ha intensificato i collegamenti diventati ormai quotidiani”. E, poi, ha aggiunto che “Roma è il biglietto da visita del Paese, in quanto nessuno ipotizza di venire in Italia senza visitare la Città Eterna”. L’assessore Onorato ha rilevato la quota dei turisti nella capitale con il contatore in continuo aggiornamento e che potrebbe segnalare un nuovo limite positivo. “E questo, oltre alle ben note bellezze dell’antichità, è dovuto all’organizzazione di concerti, spettacoli e mostre e di congressi e avvenimenti sportivi anche internazionali. Dopo undici anni Roma ha scavalcato Milano per numero di biglietti staccati e venduti per le serate dei concerti. La promozione continua delle offerte della città e la collaborazione costante con tutte le altre componenti, amministrazioni pubbliche e associazioni di categoria, sono fondamentali, anche se, probabilmente, la media dei 2 giorni e 4 di permanenza notturna non salirà, almeno prossimamente. L’attenzione, quindi, va rivolta all’aspetto dell’eventuale ritorno per la seconda, terza, quarta volta anche per assistere a uno spettacolo o a un avvenimento sportivo o a un qualunque evento straordinario”.
Alla conclusione del workshop i tour operator saranno protagonisti in un tour tematico, che riguarderà, fra l’altro, i Castelli Romani, Ostia Antica, il lago di Bolsena, il borgo di Sacrofano e, nella capitale, il Ghetto ebraico e l’Isola Tiberina. Il blitz turistico, naturalmente, sarà accompagnato dalle prelibatezze enogastronomiche all’insegna dello slogan, ‘Dalla geografia al prodotto’.

Condividi

Lascia un commento

Attualità

La Strada della Contessa

Riattivato in anticipo il collegamento terra-mare fra l’Umbria e le Marche della Statale 452 chiuso per otto mesi per interventi di riqualificazione. Iniziative per rivitalizzare l’economia, il turismo e il commercio delle realtà da Gubbio all’Adriatico Condividi

Condividi
Read More
Attualità

Spesa pubblica e divario sociale

L’autonomia regionale differenziata è stata analizzata durante l’incontro promosso nella capitale all’Accademia Nazionale dei Lincei di Palazzo Corsini da economisti e docenti universitari Condividi

Condividi
Read More
Attualità

I progetti del PNRR

Approfondimento sulle risorse disponibili e sulle scadenze per la realizzazione con i rappresentanti delle istituzioni, delle amministrazioni pubbliche locali e delle Imprese Condividi

Condividi
Read More