FocusRoma.it

 
 

Home

Album Attualità Cinema Mostre • Musica Sport Teatro
 
 
Energia sostenibile
Postato il 10-08-2017 alle 11:05:44 di focusroma

Ambiente'Decarbonizzazione e Economia Circolare', tema di un convegno promosso da ENEL e Kyoto Club

Ambiente

'Decarbonizzazione e Economia Circolare', tema di un convegno promosso da ENEL e Kyoto Club
ENERGIA SOSTENIBILE


Cercare di rispettare gli impegni per contenere le emissioni inquinanti, ma, comunque, fornire di energia un pianeta con sempre maggiori richieste. Insomma, sviluppare il settore dell'energia 'pulita' e lasciare pian piano quella prodotta dai fossili.
L'argomento è stato il filo conduttore del convegno promosso, fra gli altri, dall'ENEL e da Kyoto Club, su 'Decarbonizzazione e Economia Circolare', a cui hanno preso parte imprenditori, esperti del settore e rappresentanti delle associazioni ambientaliste e delle istituzioni
Carlo Tamburi dell'ENEL ha ricordato come ''l'Ente abbia varato un piano di riconversione verso le rinnovabili'' e sottolineato ''l'impegno rivolto all'innovazione e alla sostenibilità''. 12 miliardi e 400 milioni di euro di investimenti complessivi per la crescita industriale nel triennio 2017-2019 rivolti per il 42% all'energia rinnovabile, per il 47% al miglioramento delle reti; per il 6% alla generazione termoelettrica e per il 5% ai clienti. L'ENEL punta sul coinvolgimento e l'inclusione delle comunità in cui è operativo la decarbonizzazione e l'avvio di un mix energetico. Energia rinnovabile in estensione in ogni parte del mondo e presenza praticamente in ogni continente. 1.875.107 i chilometri delle linee di distribuzione.
Ed è bene ''prendere coscienza che le risorse del pianeta non sono illimitate'', ha rilevato Gianni Silvestrin di Kyoto Club, per cui è meglio ''pensare ad una frenata sullo sfruttamento''.
Nel 2030 la maggior parte della produzione di energia dovrebbe arrivare dalle rinnovabili, anche se l'indirizzo normativo del nostro Paese è ancora poco chiaro. Un settore, quello delle rinnovabili, che sarebbe in grado di creare altra occupazione.
Gli interventi rilevanti dovrebbero riguardare gli edifici pubblici.
Indirizzi chiari sono reclamanti anche dalla Confindustria per voce e presenza di Andrea Bianchi e da Legambiente con l'intervento del vicepresidente Edoardo Zanchini, che chiesto misure ampie sulla cosiddetta economia circolare.
Roberto Morabito dell'ENEA pensa ''al varo di strategie nazionali, come hanno fatto altri paesi, fra cui la Germania, l'Austria e la Finlandia e alcune regioni della Scozia e del Belgio''.
''L'Italia è chiamata, se non obbligata, a un consumo intelligente delle risorse'', ha affermato Raffaele Tiscar del Ministero dell'Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare. ''Il Governo ha messo in agenda tutti i punti dell'intesa raggiunta a Parigi''. La normativa, poi, dovrebbe essere concretizzata con una serie di iniziative per migliorare l'intero settore, che oltre alle rinnovabili, comprende anche il riutilizzo dei materiali scartati. Da Rifiuto a valore da immettere sul mercato. L'intenzione è di tracciare anche il materiale importato. Il materiale che può ritornare ad essere commercializzato non può essere considerato un rifiuto.


 
Links Correlati
· Inoltre Ambiente
· News by focusroma


Articolo più letto relativo a Ambiente:
Ambiente e agricoltura

Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.
 
 
Realizzazione: Ambiente Media
Un ringraziamento a Gold Nuke per la collaborazione.
MisterNuke

Pagina generata in: 0.14 Secondi
 
 
:: fiblue3d phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by www.nukemods.com ::