FocusRoma.it

 
 

Home

Album Attualità Cinema Mostre • Musica Sport Teatro
 
 
Arco mondiale
Postato il 27-07-2017 alle 11:06:35 di focusroma

SportI tiri decisivi allo Stadio dei Marmi 'Pietro Mennea' del Foro Italico il 2 e 3 settembre

Sport

I tiri decisivi allo Stadio dei Marmi 'Pietro Mennea' del Foro Italico il 2 e 3 settembre
ARCO MONDIALE


Sarà il suggestivo scenario dello Stadio dei Marmi 'Pietro Mennea' di Roma ad accogliere i migliori specialisti nella decisiva sfida della Hyundai Archery World Cup Final. 
Appuntamento il 2 e 3 settembre al Foro Italico con il tiro con l'arco, come avvenuto in altre occasioni per i campionati nazionali, compreso quello del cinquantenario della Federazione nel 2011 e per la finale dei circuito di Youth Club, che ha visto la vittoria degli azzurri nel 2015. La cartolina dello Stadio dei Marmi intitolato all'indimenticabile sprinter di Barletta, competa l'annuale percorso, che ha visto gli atleti in gara in Cina, a Shanghai; in Turchia, ad Antalya; negli Stati Uniti, a Salt Lake City e in Germania, a Berlino.
Il circus della Coppa del Mondo prevede quattro tappe, oltre la finale, dove arrivano 32 arcieri, in particolare i primi sette del ranking della World Cup delle varie categorie: Arco Olimpico, ricurvo e Compound, sia del settore maschile che femminile e un atleta del Paese ospitante, in questo caso lì'Italia, per ogni gara del programma. 
Programma che prevede anche due finali del Mixed Team dei ricurvo, specialità presente per la prima volta ai Giochi di Tokyo del 2020 e del Compound. Di fronte la nazionale padrona di casa, l'Italia e la squadra con il miglior piazzamento al termine del poker di appuntamento.
In passato la Coppa del Mondo ha fatto tappa in altre aree con vista mozzafiato, fra cui la Torre Eiffel di Parigi; il Bosforo di Istanbul e lo Zocalo di Città del Messico.
A difendere il titolo dal tradizionale assalto l'americano Brady Ellison e la sudcoreana Ki Bo Bae, trionfatrice nel 2012 a Londra per l'Arco Olimpico e l'olandese Mike Schloesser e Marcella Tonioli per il Compound.
L'Italia potrebbe essere rappresentata da due atleti, se Sergio Pagni o David Pasqualucci riuscissero a chiudere entro i primi sette posti della classifica al termine delle quattro prove.
La gara dell'Arco Olimpico, ricurvo, è consumata da una distanza di 70 metri al meglio dei 5 set; quella del Compound sui 50 metri con punteggio cumulativo.
Lo scontro Mixed Team vede in squadra un atleta di entrambi i sessi.
L'Archery Village sarà allestito all'interno della stessa struttura del Parco del Foro Italico. Previsti spettacoli e prove di tiro per grani e bambini con l'assistenza dei tecnici federali.
Le tribune per gli spettatori saranno coperte ed è garantita l'accessibilità ai diversamente abili.
Biglietteria già operativa digitando www.roma17.it o attraverso il circuito Ticketone. Prezzi dai 15 ai 25 euro.
Il programma prevede la giornata di prove il 1° settembre. Doppia sessione di gare, mattina e pomeriggio, nel week-end. Sabato del Compound, le altre nella giornata festiva del 3 settembre.
La Fitarco ha sottoscritto un accordo con la RAI, che trasmetterà sul canale monotematico dello Sport le finali di Roma, Visione anche sulle frequenze di Eurosport.


 
Links Correlati
· Inoltre Sport
· News by focusroma


Articolo più letto relativo a Sport:
Le piscine di Pietralata

Article Rating
Average Score: 0
Voti: 0

Please take a second and vote for this article:

Excellent
Very Good
Good
Regular
Bad

Opzioni

 Pagina Stampabile Pagina Stampabile

 Invia questo Articolo ad un Amico Invia questo Articolo ad un Amico

Spiacente, non sono disponibili i commenti per questo articolo.
 
 
Realizzazione: Ambiente Media
Un ringraziamento a Gold Nuke per la collaborazione.
MisterNuke

Pagina generata in: 0.14 Secondi
 
 
:: fiblue3d phpbb2 style by Daz :: PHP-Nuke theme by www.nukemods.com ::