Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Stampa

Seconda Coppa del Mondo per Dorothea Wierer. Messaggio del presidente Mattarella alle tre superazzurre delle nevi

L'intervento del presidente della Repubblica Sergio Mattarella è arrivato subito dopo che l'Italia al femminile degli sport invernali ha raccolto il prestigioso tris. In poche ore e fuori dai confini nazionali ha ampliato e abbellito la già luccicante vetrina espositiva. La Coppa del Mondo di biathlon alzata sulla penisola scandinava da Dorothea Wierer segue quelle di Federica Brignone e Michela Moioli, rispettivamente nello sci alpino e nello snowboard, ha coinvolto anche il Capo dello Stato, che ha contattato il Foro Italico, in particolare il presidente del CONI Giovanni Malagò, per i complimenti da estendere con soddisfazione ai vertici federali, alle atlete e agli staff tecnici e organizzativi. Mattarella, in questo particolare periodo per l'intero Paese flagellato dal Coronavirus, non ha mancato di invitare le star della neve al Quirinale. Naturalmente quando le condizioni generali consentiranno spostamenti garantiti e in assoluta sicurezza per incontri, baci e abbracci.
In Finlandia, sul percorso di Kontiolathi, Dorothea Wierer per lo sprint decisivo aveva scritto sulla carabina, 'andrà tutto bene', proprio a dimostrazione del sostegno, a distanza, al Paese, costretto a quotidiane giornate dall'aspetto quasi surreali a causa del Covid-19. L'atleta delle Fiamme Gialle è riuscita a sufficente distanza l'avversario più temibile, la ventinovenne norvegese Tiril Eckhoff, conquistando, così, la seconda Coppa consecutiva.
 Dorothea Wierer, 'Atleta dell'Anno' delle Fiamme Gialle nel 2019, è originario di Brunico e il prossimo 3 aprile festeggerà le 29 primavere. Nel 2020 ha collezionato anche una coppia di ori al Mondiale di Anterselva. Nel personale forziere, alla conclusione dell'importante rassegna internazionale, sono state poste altre due medaglie. La biatleta altoatesina, fra l'altro, è stata la terza ad aver ottenuto almeno un successo in tutte le sette specialità della disciplina, concentrato di fondo e tiro al bersaglio, dopo i francesi Martin Fourcade e Marie Dorin. Nella carriera ha conquistato anche 2 bronzi olimpici; 10 medaglie mondiali; 4 in quelli juniores e 2 nel Campionato Militare.
Ai Giochi è salita sul gradino più basso del podio a Sochi nel 2014 e a Pyeongchang nel 2018 con la staffetta mista. I trionfi mondiali, oltre a quelli stagionali, risalgono al 2019 a Ostersund. In Coppa del Mondo ha collezionato 44 podi, di cui 30 individuali. La prima vittoria è stata ottenuta in Svezia, a Ostersund, nell'individuale del 4 dicembre del 2015.

Categoria: Sport