Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Da febbraio il Sei Nazioni di rugby anche per l'Under 20 e l'Italdonne. Esordio per la squadra di Franco Smith in Galles

Inizierà dalle ore 15 del 1° febbraio, al 'Millennium' di Cardiff, la ventunesima avventura dell'Italia di rugby nel Sei Nazioni. Una collaudata e ormai tradizionale partecipazione estremamente esaltante e gratificante per l'intero movimento della disciplina sportiva, che ha avuto un o strepitoso avvio il 5 febbraio del 2000 allo stadio 'Flaminio' di Roma con la straordinaria affermazione sulla Scozia per 34 a 20. Nelle cento partite disputate gli azzurri l'hanno spuntata una dozzina di volte. In una occasione hanno chiuso in parità, nel 2006, equilibrio a 18 contro il Galles. Galles trionfatore nell'edizione del 2019 con un fantastico en plein di successi, cinque-su-cinque. Dal 2016 la nazionale azzurra è orfana della vittoria. L'ultima risale all'anno precedente, 22 a 19 al cospetto della Scozia. In quattordici occasioni l'Italia ha chiuso in fondo alla classifica e dieci volte senza risultati positivi.
L'Italia del nuovo capo-allenatore, il sudafricano Franco Smith con esperienze nel nostro campionato, dopo l'esordio in Galles sarà impegnata allo 'Stade de France' di Parigi contro i transalpini il 9 febbraio e all''Aviva' di Dublino ospitata dall'Irlanda il 7 marzo. Tre le trasferte e solo una coppia di incontri casalinghi, all'Olimpico di Roma. Il 22 febbraio l'esordio contro la Scozia e il 14 marzo, nell'ultima giornata del torneo, nello stadio del Parco del Foro Italico, sarà di scena l'Inghilterra.
"Cercheremo di essere la migliore Italia di sempre", ha rivelato il nuovo capitano Luca Bigi, il ventinovenne tallonatore reggiano delle Zebre, che ha vestito la prima volta l'azzurro nel giugno del 2017. Una squadra con una nuova guida dopo la Coppa del Mondo dello scorso autunno in Giappone, in cui la nazionale dell'irlandese Conor O'Shea ha chiuso il girone della fase finale al terzo posto, alle spalle di Nuova Zelanda e Sud Africa e davanti a Namibia e Canada. Il trofeo, poi, è stato alzato nello stadio di Yokohama dalla formazione sudafricana. La prossima fase finale della Coppa del Mondo è in programma dall'8 settembre al 21 ottobre del 2023 in Francia.
Sei Nazioni anche al femminile. Scatterà il 2 febbraio. La nazionale italiana, dopo l'eccellente e prestigioso secondo posto nell'edizione del 2019 vinta dall'Inghilterra e condita da un tris di successi e un pari, esordirà in Galles. L'8 febbraio altra trasferta, in terra di Francia. Il 23 febbraio sarà ospitata la Scozia. L'8 marzo altra trasferta, in Irlanda e chiusura il 15 marzo contro l'Inghilterra. Gli incontri saranno trasmessi in diretta su DMax e Eurosport. Dal 2007 l'Italia al femminile ha collezionato complessivamente venti successi e un pari. Tre volte ha chiuso in fondo e senza gioie nel 2007, nel 2009 e nel 2017.
Sei Nazioni anche per l'Under 20, composta dalle speranze del rugby azzurro, che dal 2008 ha conquistato sei vittorie. Al resoconto anche un pareggio, nel 2013. Sette le volte che la selezione italiana è finita all'ultimo posto e in sei occasioni non ha registrato affermazioni.
Il presidente federale Alfredo Gavazzi, al di là dell'aspetto sportivo, ha ricordato le iniziative che accompagneranno e arricchiranno gli appuntamenti dell'Olimpico promossi, in particolare, dalla Peroni con l'allestimento, per la dodicesima volta, del Terzo Tempo Village. La Macron organizzerà incontri con gli atleti nello Store di piazza San Silvestro. Gilbert fornirà gli ovali sia alle squadre azzurre che per i campionati nazionali. Cattolica Assicurazioni ha preparato convenzioni per i tesserati del rugby e agevolazioni a favore dei possessori del tagliando per assistere alle partite dell'Olimpico per l'innovativa proposta 'Active Casa& Persona'.

Pin It