Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Passerella degli atleti della Guardia di Finanza protagonisti della stagione al Salone d'Onore del CONI

Festa di fine anno per le Fiamme Gialle della Guardia di Finanza nel Salone d'Onore del CONI con la partecipazione degli atleti, del presidente del Comitato Olimpico Nazionale Giovanni Malagò, di quello Paralimpico Luca Pancali e il comandante del Centro Sportivo Raffaele Romano.
Passerella per i protagonisti della stagione, soprattutto al femminile. Luci della ribalta sui risultati dello scorso febbraio nella ventitreesima edizione dei Giochi Invernali di PyeongChang chiusi con 5 medaglie, la metà del bottino totale azzurro: 2 d'oro, altrettante di bronzo e una d'argento, conquistate i Corea del Sud da Arianna Fontana e Martina Valcepina nello short track; da Sofia Goggia nella discesa libera e da Dorothea Wierer nel biathlon. Quattro i podi conquistati nella Paralimpiade sudcoreana e tutti con la straordinaria coppia formata da Giacomo Bertagnolli e Fabrizio Casal. Un paio di medaglie d'oro, una d'argento e l'altra di bronzo, rispettivamente nello slalom speciale e gigante, nel supergigante e nella discesa libera.
Flash sulla dozzina di atleti protagonisti al rispettivo Mondiale di specialità. Fiamme Gialle d'oro nel quattro di coppia senior del canottaggio con Giacomo Gentili, Filippo Mondelli, Andrea Panizza e Luca Rambaldi; nella scherma, nel fioretto a squadre con Giacomo Avola e Daniele Garozzo; nella fossa olimpica a squadre del tiro a volo con Silvana Stanco e nella vela con Ruggero Tita. I sei secondi posti sono stati conquistati da Antonella Palmisano e da Giorgio Rubino e Francesco Fortunato nelle relative squadre della marcia di 20 chilometri; da Matteo Lodo nell'equipaggio del canottaggio del quattro senza senior e da Clara Guerra nel singolo pesi leggeri; da Enrico Berrè e Luigi Samele nella sciabola a squadre e Camilla Mancina nel fioretto a squadre. Bronzi mondiali per Alessia Trost nell'alto indoor di atletica leggera e per Silvana Stanco nella fossa olimpica del tiro a volo.
23 le medaglie conquistate complessivamente negli appuntamenti con l'Europeo e 20 nei Giochi del Mediterraneo nella spagnola Tarragona.
Non è passato inosservato lo storico primato italiano stabilito sui 100 metri piani da Filippo Tortu a Madrid lo scorso 22 giugno. 9 secondi e 99 centesimi per cancellare dopo 39 anni il limite di Pietro Mennea. Il 10"01 che resisteva dal 1979.
Continua l'impegno del Gruppo Sportivo della Guardia di Finanza per l'attività giovanile.
Il premio 'Promessa dell'Anno' è stato assegnato alla giovane judoka Alice Bellandi, che ha vinto il Mondiale under 21 e l'Europeo juniores nella categoria dei 70 chili. Le Fiamme Gialle, in collaborazione con UnipolSai Assicurazioni ha assegnato il riconoscimento 'Atleta dell'Anno alla Carriera' alla sciatrice Manuela Moellg, che ha attaccato gli scarponi al classico chiodo come Cristian Deville e Florian Eisath. Premiato anche il tecnico delle discese sciistiche Matteo Guadagnini.
I programmi del prossimo anno riguardano soprattutto le qualificazioni per l'importante appuntamento olimpico del 2020 a Tokyo.
Presentato anche l'ormai tradizionale calendario da tavolo delle Fiamme Gialle, pronto a diventare il 'compagno di viaggio' per un intero anno. Il 2019.

Pin It