Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

'Alè Europe'. Una dozzina di testimonianze di big italiani di varie discipline disponibili in streaming sulla piattaforma Chili

 

Tredici-per-dodici-uguale..., 'Alè Europe'. Tredici sono i protagonisti pluripremiati dello sport italiano che racconteranno le rispettive storie condite di successi, scivolate, riemersioni e anche le esperienze vissute sui suoi territori abitualmente frequentati. La novità, illustrata nella capitale negli spazi di Comin&Partners, è risultata vincitrice del bando europeo per la valorizzazione delle politiche del Vecchio Continente. La serie sarà visibile dal prossimo aprile sulla piattaforma Chili in streaming gratuito.
I protagonisti, che rappresentano una dozzina di regioni della nostra penisola, sono equamente suddivisi fra uomini e ragazze partendo dalla coppia (nella vita) Martina Carraro-Fabio Scozzoli; Daniele Cassioli, campione paralimpico ai Giochi di Tokyo ne tris azzurro sui 100 metri in compagnia sul podio con Ambra Sabatini e Martina Caironi; Marco Di Costanzo, terzo all'Olimpiade di Rio de Janeiro con Giovanni Abbagnale nel due senza di canottaggio; Giorgio Minisini, mondiale nell'artistico in piscina; Michela Moioli, olimpica nello snowboard; Vincenzo Nibali, più volte leader nelle corse a tappe e in linea di ciclismo; Antonella Palmisano, vittoriosa nella 20 chilometri di marcia a Tokyo 2020; Manuel Pasqual, ex nazionale di calcio; Letizia Paternoster, iridata nelle due ruote con pedali su pista; Enza Petrilli, argento alla Paralimpiade nella capitale giapponese e tre volte oro al Mondiale di Dubai nel 2022 nel tiro con l'arco e Gaia Sabbatini, giovane mezzofondista dell'atletica leggera, in particolare sui 1500 metri.
L'iniziativa, prodotta da Red Carpet, una società del gruppo ILBE, Iervolino and Lady Bacardi Entertainment, è stata finanziata con risorse europee. Dodici racconti, compressi fra i 5 e gli 8 minuti, come le stelle della bandiera dell'Unione Europea. La regia è stata affidata a Claudio Ammendola.
Alla presentazione di 'Alè Europe' hanno partecipato, fra gli altri, il direttore della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea Antonio Parenti e Monica Contraffatto e Manuel Pasqual. La programmazione, che avrà uno speciale alla conclusione degli episodi, "condensa tutti i più significativi valori dello sport e dell'Europa come la collaborazione, la democrazia, la passione, il coraggio e l'inclusione. L'attività sportiva dovrebbe essere un continuo punto di riferimento soprattutto per i giovani" del nostro Paese.

Pin It