Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Il 16 ottobre la Roma Urbs Mundi di 15 chilometri con arrivo al Circo Massimo. Previsto anche il 'Villaggio della Salute'

 

L'appuntamento è per le ore 9 di domenica 16 ottobre in via dei Cerchi dove sarà dato il via alla ventunesima edizione della Roma Urbs Mundi, la corsa podistica di 15 chilometri organizzata dal Gruppo Sportivo Bancari Romani, che, fra l'altro, è anche il promotore della tradizionale mezzamaratona in grado di spettacolarizzare il percorso fra Roma e il Lido di Ostia. Gli iscritti passeranno fra le bellezze dell'Antica Roma, testimonianze inimitabili storico-archeologiche, che possono essere trasformate in 'cartoline-spot' per il settore turistico. Colosseo, piazza Venezia, via del Corso, piazza del Popolo, di Spagna, Navona le aree interessate dal circuito definito dal GSBRun, che ha posto il traguardo e il riferimento della kermesse al Circo Massimo.
Nell'area sarà allestito il cosiddetto 'Villaggio della Salute' dove saranno disponibili gli specialisti coordinati dal primario di Geriatria del Policlinico 'Agostino Gemelli' Francesco Landi per uno screening sulla longevità e indicazioni sulla prevenzione. L'assistenza è prevista per l'intero week-end, il 15 e il 16 ottobre. Al 'Villaggio', in occasione del 'Mese della prevenzione', Komen Italia offrirà controlli ecografici e mammografici. La onlus è impegnata nel contrasto ai tumori del seno non solo nel periodo dell'annuale Race for the Cure. Nel giorno dell'inaugurazione del 'Villaggio' sarà ricordata anche Matilde Masini, la cinquantacinquenne del Gruppo Sportivo Bancari Romani investita da un'auto lo scorso luglio a Terracina durante l'abituale jogging. I familiari, gli amici e i compagni di squadra correranno simbolicamente intorno al Circo Massimo per 'Il miglio di Matilde'.
Agonismo sportivo, prevenzione e controlli sanitari, ma anche solidarietà attraverso il Trofeo 'Roma ConCorre per la Legalità', ideato dal Comando Regionale del Lazio della Guardia di Finanza e dalla locale Camera di Commercio e con la partecipazione anche della Confindustria e degli Ordini professionali degli Avvocati, dei Commercianti e delle categorie Tecniche, come ingegneri, architetti e geometri. Ad allietare il fine settimana romano penseranno le note e i suoni della Banda Musicale della Guardia di Finanza. Una parte della quota di iscrizione sarà devoluta allo Special Olympics Italia, che è coinvolto nello svolgimento di competizioni sportive nel mondo della disabilità.
La prova nella giornata festiva sarà preceduta, il sabato, da quella dei bambini dai 2 ai 14 anni. 'Bimbincorsa' sarà organizzata all' interno del Circo Massimo. Brevi e varie le distanze in programma.
Il velo sull'ormai tradizionale appuntamento, la cui prima edizione risale al 1999, è stato alzato nell'aula del Consiglio della Camera di Commercio dal presidente Lorenzo Tagliavanti; dall'assessore di Roma Capitale ai Grandi Eventi, alla Moda, al Turismo e allo Sport Alessandro Onorato; dal comandante regionale del Lazio della Guardia di Finanza, generale Virginio Pomponi; dal responsabile regionale alle attività sportive Roberto Tavani; dal professor Francesco Landi e dal coordinatore della manifestazione Luciano Duchi.
6000 metri la non competitiva, la 'Longevity Run'; 15 chilometri per quella agonistica con i tempi ufficializzati e riconosciuti dalla Federazione, a cui prenderà parte straordinariamente Rosalba Console, che l'ha vinta per due volte, nel 2003 e nel 2006. "Sono un paio d'anni che non corro in gare più o meno ufficiali, quindi competitive, però volevo partecipare anche per concludere formalmente l'attività", ha sottolineato la podista delle Fiamme Gialle. Rosalba Console, Rosaria all'anagrafe di Martina Franca provincia di Taranto dal 17 dicembre del 1979, nella lunga carriera ha ottenuto una decina di titoli nazionali fra il 2008 e il 2016 dai 10000 metri alla maratona. Ha trionfato nella mezzamaratona delle Universiadi, del Mondiale Universitario e di quello Militare. Nel 2004 ha vinto la Maratona di Vienna, quella d'Italia a Carpi nel 2008 e la mezza della Roma-Ostia nel 2005, oltre ad aver conquistato numerosi piazzamenti nelle migliori prove internazionali.

Pin It