Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Stampa

Divertimento per organo e due contrabbassi il 2 marzo a Santa Cecilia per "Un organo per Roma"

La rassegna "Un organo per Roma", dopo il grande successo dell’inaugurazione con la magnifica Banda dell’Arma dei Carabinieri, prosegue sabato 2 marzo 2019 alle 19.00 nella Sala Accademica del Conservatorio Santa Cecilia (via dei Greci 18) con un singolare concerto ad ingresso gratuito, che propone una formazione mai ascoltata fino ad ora: organo e contrabbassi!
Il dialogo - al quale si aggiunge un violino - sembrerebbe assai bizzarro. Eppure grazie allo spunto offerto da Giovanni Bottesini, il più grande contrabbassista dell’800 nonché compositore, questo incontro diventa non solo possibile ma divertentissimo.
La lettura in chiave ironica degli stilemi operistici, a loro tempo trattati molto seriamente da un certo filone della musica sinfonica italiana, dà luogo a situazioni spassosissime, con i protagonisti che con le loro mimiche fanno finta di immedesimarsi in una trama che vorrebbe invece essere seriosa.
Questo bel programma, attraverso un mosaico che comprende anche opere di altri compositori dell’Ottocento – Rossini, Verdi e, accanto a questi due giganti, i semisconosciuti Sperati e Petrali - ci presenta lo spaccato di un’epoca italiana in cui l’influenza dell’opera era veramente pregnante. Inoltre una prima esecuzione assoluta di Angelo Bruzzese.
Gli interpreti sono Daniele Rossi (organo), Camilo Calarco e Gerardo Scaglione (contrabbasso) con la partecipazione di Sebastian Zagame (violino).
Il programma in dettaglio:
Daniele Rossi, organo
Camilo Calarco, Gerardo Scaglione, contrabbasso
con la partecipazione di Sebastian Zagame, violino
G. Verdi Preludio da La Traviata per organo
P. Sperati Offertorio in mi bemolle magg. da Aida di G. Verd
i per organo
A. Bruzzese Nel blu per due contrabassi prima esecuzione assoluta
G. Bottesini Passione amorosa versione per 2 contrabbassi e organo (trascrizione di A. Bruzzese)
V. Petrali Adagio per l’Elevazione in la bemolle magg. per organo
G. Rossini La Danza. Tarantella napoletana per organo op. 104
G. Bottesini Gran duo concertante versione per violino, contrabbasso e organo (trascrizione di A. Bruzzese)
Ingresso gratuito. Info: 06 3610051/52, 06 36096720.

Categoria: Musica