Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

'RomaSummerFest' all'Auditorium. In programma una quarantina di spettacoli anche con grandi star internazionali

Una quarantina di protagonisti anche del palcoscenico internazionale infittiscono e arricchiscono brillantemente e qualitativamente il cartellone del prossimo 'RomaSummerFest', in programma all'Auditorium-'Parco della Musica' dal 26 maggio al primo giorno di agosto. Una sfilata di star, di grandi interpreti del jazz e della musica leggera e impegnata italiana e di quella classica, spettacoli, orchestre ed esibizioni dei rappresentanti delle note e delle strofe romane.
Il primo sipario sulla manifestazione, promossa dalla Fondazione Musica per Roma con la partecipazione dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia, sarà alzato il 26 maggio per il doppio concerto degli Arctic Monkeys, la band che ha rivoluzionato il rock del nuovo millennio e torna in Europa dopo quattro anni. Per la prima volta i fan saranno chiamati ad assistere alle serate in piedi. Special guest sarà l'australiano Cameron Avery.
Altra doppia serata il 2 e 3 giugno per 'Retape', la carrellata che la Fondazione Musica per Roma dedica agli emergenti della capitale. Una ventina in scena, quasi equamente separati nei giorni del week-end, fra cui Mirkoeilcane fresco brillante protagonista al Festival della Canzone Italiana di Sanremo.
La 'sacerdotessa' della musica, in oltre quarant'anni attraversata e modulata nei vari generi, ha l'intenzione di lasciare un segno caratteristico sul palco dell'Auditorium romano. Patti Smith and Her Band, come dire, Jay Dee Daugherity, Lenny Kaye, Tony Shananan e Jackson Smith, sarà leader della scena il 10 giugno. L'icona nella lunga storia personale ha toccato ogni forma di arte, al di là della musica, ispirata dalla fotografia, dalla pittura, dalla poesia, dalla scrittura e dalla scultura.
Sette giorni dopo arriva l'Orchestraccia, il gruppo itinerante folk-rock composto da Luca Angeletti, Giorgio Caputo, Marco Conidi ed Edoardo Pesce.
28 repliche da 'tutto esaurito' per Gigi Proietti con 'Cavalli di Battaglia', che ripercorre il vasto e variegato repertorio della rispettiva e personale carriera. Alla Cavea il 20 e il 23 giugno.
Subito dopo l'uscita dell'album, 'Who Built the Moon?', i Noel Gallagher's High Flying Birds approdano a Roma. Il 22 giugno. Lavoro discografico finito in Gran Bretagna immediatamente in testa alla classifica. È la decima volta per Gallagher conquistare la leadership della classifica delle vendite.
Il 26 giugno sbarca nuovamente all'Auditorium LP, all'anagrafe
Laura Pergolizzi, nell'occasione in compagnia di Tom Walker. La trentaseienne cantautrice, nata a New York, ma di chiara origine italiana, ha riscosso un grandissimo successo di pubblico lo scorso anno. Tom Walker, disco di platino per 'Lean A Light On'.
Nona edizione di 'Ballo!' con Ambrogio Sparagna e la partecipazione dell'Orchestra Popolare Italiana e il Coro delle Voci Bianche e quello Popolare e Gruppi di danzatori popolari e di alcuni ospiti. Uno spettacolo il 28 giugno, che probabilmente coinvolgerà tutti i presenti.
Il giorno dopo, 'Roma è de tutti' con Luca Barbarossa, che continua ad allargare orizzonti e interessi non solo nel mondo dello spettacolo.
Nuovo mese. Luglio. Giorno, 3. Ecco i Simple Minds, una delle band più importanti al mondo. Musica e cd, 'Walk Between Worlds'.
'UpBeat!', spettacolo-concerto di Igudesman&Joo. La coppia anglosassone sarà in scena con l'Orchestra dell'Accademia Nazionale di Santa Cecilia e Stefano Bollani il 5 luglio.
Parte dall'Auditorium il prossimo 6 luglio, 'Tour 2018', la sequela di esibizioni di Francesco De Gregori caratterizzate anche da alcuni inediti o brani poco suonati e cantati.
Avanti, cronologicamente, con il gruppo americano Snarky Puppy. Il 7 luglio, unica data italiana.
Alice Cooper, Johnny Depp e Joe Perry. Ovvero, The Hollywood Vampires attesi per una energica e spettacolare performance.
Altra grande interprete delle note e della melodia internazionale, Alanis Morissette, il 9 luglio. La cantante nordamericana ha conquistato 14 Canadian Juno Awards; 7 Grammy infarciti da 14 nomination; una candidatura ai Golden Globe. Stimata una vendita mondiale di oltre 60 milioni di dischi.
Il 10 luglio tocca ai Franz Ferdinand, premiati dal New Musical Express e ai Mogwai.
L'11 luglio, a Roma, apparirà Ringo Starr accompagnato dalla sua band composta da sei musicisti. Un'occasione per vedere, ascoltare e applaudire l'ex beatle.
Altro appuntamento con la musica di Santa Cecilia. Il 12 luglio con Ezio Bosso.
Nel quarantesimo anniversario dall'aver toccato una chitarra Akex Britti sale sul palco del 'Parco della Musica'. È proprio la 'Chitarra' il filo conduttore del concerto. E non poteva essere essere altrimenti vist
a la passione per i ritmi blues, jazz e pop. Poi le parole.
La Chick Corea Akoustic Band riunisce Chick Corea e i collaboratori soliti e consueti come John Patitucci e Dane Weckl. Il 14 luglio.
Stefano Bollani e il Brasile, testimoniato con 'Que Bom' il 16 luglio.
Ventiquattro ore dopo riflettori su James Blunt, che è riuscito a commercializzare oltre 30 milioni fra album e singoli.
Il programma prevede il 18 luglio l'esibizione dei Carmina Burana del tedesco Carl Orff.
Una delle tappe dell'atteso tour planetario sarà a Roma il 19 luglio per presentare i cinquant'anni dei Jethro Tull. Il classico legame d'oro con le sonorità.
Pat Matheny riappare all'Auditorium il 20 luglio in compagnia della bassista messicana Linda May Han Oh, del batterista Antonio Sanchez e del pianista Gwilym Simcock.
Caetano Veloso and Family, in pratica con i figli Moren
o, Tom e Zeca, il 21 luglio per il tour-show 'Ofertorio'.
 Doppio appuntamento per i King Crimson il 22 e il 23 luglio.
La giovane georgiana Khatia Buniatishvili sulla scena il
26 luglio diretta da Yu Long per il Concerto per pianoforte e orchestra n. 1 di Ciajkovskij.
Steven Tyler è stato inserito nella Rock and Roll Hall of Fame. Ha venduto negli anni 150 milioni di dischi compresi quelli griffati da un'altra storica band, gli Aerosmith. All'Auditorium il 27 luglio sarà sostenuto dal sestetto di Nashville, Tennessee, The Loving Mary Band.
Sting e Shaggy il 28 luglio per la penultima serata della rassegna romana.
Chiude la porta la Bandabardò, che festeggia i venticinque anni di attività.
Tutti i concerti saranno ospitati nella Cavea dell'Auditorium-'Parco della Musica'. Orario fissato per le 21.
Alla preparazione del cartellone hanno offerto il contributo l'ACEA, l'Alitalia, l'AVIS, l'ENEL, il Gruppo Ferrovie dello Stato, che prevede sconti e agevolazioni per i fedeli viaggiatori oltre all'esposizione di un modello a dimensione reale del nuovo treno regionale. Rock e Pop i riferimenti. Allestita un'area kids riservata ai minori fra i 5 e i 12 anni, mentre i genitori sono impegnati ad assistere ai concerti serali. 'La musica sta cambiando' è la campagna informativa di Trenitalia in tutta la penisola sui nuovi servizi regionali. Partner della manifestazione RTL 102.5, l'ANSA, Sky Arte e IED, oltre il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo.

Pin It