Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Iniziative per lo scrittore e regista bolognese trovato senza vita nel 1975 ad Ostia. Nel Lazio tour espositivo in dodici tappe

 

In tutto il nostro Paese continuano le iniziative in occasione dei cento anni dalla nascita di Pier Paolo Pasolini, lo scrittore, sceneggiatore, regista e tanto altro bolognese e ucciso ritrovato il 2 novembre del 1975 al Lido di Ostia. Nel Lazio è stata promossa una esposizione itinerante, che è accompagnata da incontri, confronti, spettacoli e letture di alcuni scritti, riflessioni e lavori di Pier Paolo Pasolini.
'Cinema di poesia' è la manifestazione che fino al 31 dicembre coinvolge una dozzina di località della regione. "La mostra e tutte le iniziative programmate vogliono essere un veicolo per riportare all'attenzione degli abitanti dei centri minori intorno alla capitale l'arte e la forza figurativa delle opere di un grande interprete del Novecento", ha rilevato Marco Pacifici, direttore organizzativo della rassegna, '12 comuni per 100 Pasolini'.
Il tour nelle caratteristiche realtà del Lazio parte dall'aula consiliare di Colonna, in piazza Vittorio Emanuele, che ricorda Pier Paolo Pasolini fino all'ultima domenica di luglio. Labico protagonista dal 10 al 20 agosto con il riferimento a Palazzo Conti di piazza della Chiesa. Dal 21 al 31 agosto Carpineto Romano ospiterà in piazza Regina Margherita la rassegna. Gli spazi della Ludoteca Comunale di piazzale Maria Montessori saranno lo scenario dal 1° al 15 settembre dell'iniziativa a Gallicano del Lazio. Dal 16 al 30 settembre la rassegna farà tappa a Valmontone, a Palazzo Doria. Palazzo Rospigliosi di Zagarolo sarà, poi, lo scenario dal 1° al 10 ottobre. Trasferimento a Poli dall'11 al 23 ottobre al Museo Civico. La Sala Polifunzionale 'Tiberio Bartoli' di via Roma, a Lariano, ospiterà la mostra dal 24 ottobre al 6 novembre. La kermesse arriverà a Cave dal 12 al 30 novembre nella Sala Velluti del Palazzetto della Salute 'Rita Dappi'. Artena e poi Genazzano dall'1° al 15 dicembre accoglieranno gli interessati a Castello Colonna. La Biblioteca Comunale di Paliano offrirà gli spazi dal 16 al 31 dicembre.
Il cartellone, dedicato a un indimenticabile esponente delle varie espressioni della cultura nazionale dello scorso secolo, sarà arricchito da rappresentazioni teatrali, fra l'altro con 'La verità sta in molti sogni' e con 'Pasolini, un caso da riaprire', caratterizzate dalle riproposizioni dei verbali e dei processi. Convegno con la partecipazione di alcuni docenti dell'Università romana del'La Sapienza' su 'Pasolini e la sua Roma'. Non mancheranno le letture, 'Ad alta voce', sulle pagine di Pier Paolo Pasolini, raccolte di racconti, poesie, parti di sceneggiature, testi teatrali e interviste originali.

Pin It