Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Stampa

La Race for the Cure in sei città per la lotta ai tumori del seno. A Roma la ventesima edizione

Roma, dal 16 al 19 maggio, taglierà il traguardo della ventesima edizione della Race for the Cure, la più partecipata manifestazione sul pianeta per la lotta ai tumori del seno, organizzata dalla Susan G. Komen Italia. Oltre alla prevista prova di 5 chilometri, al Circo Massimo sarà allestito e attrezzato il 'Villaggio della Salute', dove, dalle 10 alle 20, i sanitari saranno a disposizione per consulenze e visite gratuite alle donne, anche per ribadire la fondamentale importanza della prevenzione.
Il livello delle guarigioni si è progressivamente alzato nel corso degli anni. Ha superato il 90% quando la scoperta avviene nella fase iniziale. Nel mondo il tumore del seno è il problema sanitario più diagnosticato fra il genere femminile con oltre un milione e 600 mila casi all'anno e almeno 50 mila in Italia, ma anche fatale per 600 mila persone sul pianeta e ancora per 12 mila nel nostro Paese. Riccardo Masetti, motore e promotore dell'iniziativa, ha ricordato, che, comunque, nei paesi occidentali i momenti drammatici sono diminuiti negli ultimi venticinque anni anche se la stima mondiale entro il 2025 indica in quasi 6 milioni i decessi.
Dal 2000 le risorse raccolte, oltre 17 milioni di euro, hanno consentito di sostenere ben 850 progetti a favore della salute delle donne. La base operativa dell'Associazione è a Roma, ma ramificazioni sono attive in sei regioni: Abruzzo, Basilicata, Emilia-Romagna, Lazio, Lombardia e Puglia.
E sono altrettanti gli appuntamenti della Race for the Cure nel 2019. Dal 17 al 19 maggio in piazza della Prefettura la tredicesima edizione a Bari; dal 20 al 22 settembre tredicesimo appuntamento anche ai Giardini Margherita di Bologna e in piazza della Rinascita della new entry Pescara e dal 27 al 29 settembre a Campo di Marte di Brescia per la quinta volta e a Parco del Castello per l'esordio coinvolgente di Matera. Il 16 maggio al Quirinale il Capo dello Stato Sergio Mattarella incontrerà una delegazione di Komen Italia. Alle ore 11, al Circo Massimo, tradizionale taglio del nastro alla presenza di Laura Mattarella, figlia dell'attuale Presidente della Repubblica. Lo scorso anno, solo nell'edizione romana, gli iscritti sono stati intorno ai 72 mila. 120 mila nelle quattro manifestazioni. La partecipazione oceanica delle Donne in Rosa ha portato a sollecitare 93 nuovi progetti di associazioni impegnate nella lotta ai tumori del seno in 17 regioni della nostra penisola. 'La Carovana della Prevenzione', attraverso le cliniche mobili, ha offerto gratuitamente oltre 18 mila e 400 visite in 14 regioni. Nella settimana della Race i tre camper attrezzati saranno a disposizione nella capitale, dal 13 al 15 maggio, rispettivamente nel Tredicesimo, Decimo e Sesto Municipio.
Anno-dopo-anno aumentano partnership, collaborazioni e sostegni di aziende e di personaggi del mondo della cultura, dello sport e dello spettacolo, al di là delle testimonial storiche come le attrici Maria Grazia Cucinotta e Rosanna Banfi. La Race del 2019 è accompagnata dallo spot girato da Daniele Lucchetti con Cristiana Capotondi, Roberto Ciufoli ed Elena Bouryka e l'amichevole e utile partecipazione della squadra dilettantistica di pallavolo Talete. Ingresso gratuito per gli iscritti e un accompagnatore ai monumenti, ai musei e ai parchi archeologici delle sei città che ospitano la Race per volontà del Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Per i vent'anni della Race for the Cure sarà allestita una mostra fotografica con le Donne in Rosa, i medici e i volontari. Il Poligrafico e Zecca dello Stato ha realizzato una medaglia in ottone in diecimila esemplari. Allargato l'interesse e la partecipazione delle federazioni sportive: dall'atletica leggera al badminton, dal dragon boat al golf fino alla pallacanestro e alla pallavolo. Nell'area del 'Villaggio della Salute' delle varie città sono previsti incontri con specialisti; convegni; attività fisiche e sportive e sarà attrezzata per 'Kids&Teen' con la minicorsa riservata ai bambini delle scuole dell'infanzia e di quelle primarie. Partenze fissate alle ore 9 e 40. Per la partecipazione offerta base da 10 euro.

Categoria: Attualità