Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Da Civitavecchia a Barcellona per la Giornata Mondiale e i festeggiamenti per San Giorgio

Salpare. Suono della sirena. Da Civitavecchia per Barcellona. Il carico è rappresentato da libri. A bordo alcuni autori, ma anche musicisti, registi, attori e chef. La decima edizione della rassegna internazionale, 'Una nave di libri per Barcellona', è assorbita dalla festività pasquale, in quanto la manifestazione è prevista dal 20 al 25 aprile.
A disposizione la 'Cruise Roma' della Grimaldi Lines. Partenza dallo scalo della provincia di Roma, tappa intermedia in Sardegna, a Porto Torres, per l'imbarco dei turisti sardi e, quindi, prua rivolta per la terra catalana. L'arrivo è previsto per la sera del 21 aprile. Nel corso della navigazione il programma prevede gli incontri con la ventina di autori dei volumi selezionati dagli esperti del mensile Leggere:Tutti, fra cui con il francese Marc Augé e l'inglese Donald Sassoon, che hanno pubblicato rispettivamente, 'Momenti di Felicità' e 'Sintomi Morbosi'. A bordo anche Giordano Bruno Guerri con 'Disobbedisco, 500 giorni di rivoluzione a Fiume'; il cantautore-medico Mimmo Locasciulli con 'Come una macchina volante'; l'alto ufficiale dei Carabinieri Roberto Riccardi con il nuovo 'Detective dell'arte'; il giornalista Gaetano Savatteri con 'Il delitto di Kolymbetra' e Silvia Scapinelli con 'La grammatica dei sentimenti'.
Nel 2019 il filo conduttore dell'iniziativa, promossa dallo specializzato periodico in collaborazione con la compagnia di navigazione, è 'La Cultura salverà l'Europa'. La 'Nave dei Libri' sarà inaugurata con le note ufficiali dell'Unione Europea, l''Inno alla gioia', composto da Ludwig van Beethoven.
Il 23 aprile, San Giorgio, festa con i libri e le rose, un mix caratteristico in Spagna, a Barcellona. Nella città catalana saranno organizzati anche incontri e partecipazioni all'Istituto Italiano di Lettura e nella Casa degli Italiani costruita dagli emigrati nei primi anni del Novecento. I tre riferimenti ospitano numerosi studenti italiani. La comitiva della 'Nave' avrà la possibilità anche di visitare il Barrio Gotico e ammirare le realizzazioni degli architetti spagnoli Luis Domènech i Montaner e Antoni Gaudì i Cornet, scomparsi rispettivamente a Barcellona nel dicembre del 1923 e nel 1926.
In viaggio anche gli attori Tiziana Bagatella e Gino Manfredi; il pittore-poeta di Alghero Davide Casu e le band sarde Malasorti e il quintetto jazz Rizoma.
Il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, è festeggiato San Giorgio , ricorrenza particolarmente celebrata a Barcellona. Le origini della festività risalgono al XV secolo per la 'Feria de rosas de Sant Jordi'. E nel corso degli anni il libro è stato associato a un fiore, la rosa, simbolo dell'attrazione e delle emozioni, anche sentimentali. Passeggiare per la Rambla di Barcellona, fra volumi e vegetazioni colorate e profumate, è uno degli appuntamenti più suggestivi dell'anno.
La Pasqua, invece, sarà festeggiata a bordo della Grimaldi Lines con le tradizionali delizie prodotte dalla Melegatti, che dopo un periodo di crisi è pronta ad essere rilanciata dalla famiglia vicentina Spezzapria. Il gruppo, che ha acquisito il prestigioso e storico marchio e l'attività degli stabilimenti di San Giovanni Lupatoto e di San Martino Buon Albergo, è coordinato Roberto Spazzapria. La gestione della Melegatti, che ha assorbito 38 lavoratori a tempo indeterminato e 117 stagionali, è stata affidata a Giacomo Spezzapria. L'azienda veronese è stata fondata nel 1894 da Domenico Melegatti, che per primo ha depositato il brevetto con gli ingredienti e le quantità utilizzate per la preparazione del pandoro. A tutti i passeggeri della 'Cruise Roma' sarà offerta la classica e tradizionale Colomba anche nella versione con farine integrali con o senza canditi. Il brindisi sarà garantito dai vini del Casale Vagli.

Pin It