Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Iniziative dai primi giorni di febbraio anche in alcune città italiane, fra cui nel centro storico di Roma

In Cina, il prossimo, sarà l'anno del maiale, dodicesimo segno del locale zodiaco. Stabilità, generosità, altruismo sono i riferimenti significativi dell'animale, nell'occasione abbinato nell'annuale giostra. I festeggiamenti, che dureranno tradizionalmente una quindicina giorni, hanno ormai superato i confini del grande Paese orientale e sono arrivati anche in Italia, in particolare a Firenze, Milano, Napoli, Padova, Prato e Roma. Nella capitale sarà il centro storico, l'area del cosiddetto 'Tridente' a ospitare le iniziative collegate alla 'Chinese New Year Celebration'. Dal 2 al 10 febbraio.
A sollecitare l'omaggio anche ai turisti orientale è stato Andrea Amoruso Manzari, che ha l'obiettivo di abbinare la tradizionale scadenza al mondo delle grandi e prestigiose produzioni rappresentate nella zona di piazza di Spagna. Il programma è arricchito da 18 punti commerciali d'élite e da un hotel, il 'Plaza', dove il 4 febbraio sarà promosso un importante incontro formativo riservato e dedicato agli operatori del mondo della consulenza e dei servizi alla moda, al lusso. "In Italia il 38% della clientela dell'alta produzione è cinese", ha sottolineato Andrea Romulo Manzari, che ha rivolto l'attenzione organizzativa anche a Milano nel quadrante di via Montenapoleone.
Originale la rassegna itinerante, identificata come 'mostra diffusa', con una trentina di realizzazioni di Liu Bolin, mix di immagini a più tecniche all'insegna della pop art, che saranno in bellavista dal 2 al 10 febbraio in altrettanti locali, "boutique luxury", della stretta cinta cittadina. Flash, autoritratti fotografici, posti all'interno di panorami naturali, storici, archeologici e architettonici. Liu Bolin, "può essere considerato l'artista della moda e del lusso per le esperienze, fra l'altro, con Moncier, Ruinart, Tod's e Valentino. A Roma è stato protagonista di una esposizione allestita negli spazi del Vittoriano. Il 7 febbraio, inoltre, lo stesso Liu Bolin offrirà una performance alla Galleria Borghese. Inizio alle ore 19. La serata sarà arricchita da una degustazione della produzione Carpineto Grandi Vini di Toscana di Antonio Michael Zaccheo, prestigioso marchio della top 100 mondiale.
Il Capodanno Cinese o Lunare, ma anche Festa della Primavera, quest'anno caratterizzata dal colore rosso, è la tradizionale ricorrenza nazionale più importante. È fissata nel primo giorno del calendario lunare fra gennaio e febbraio. Le giornate di festa sono sedici, nell'occasione dalla notte fra il 4 e il 5 febbraio. L'ultimo giorno, con la Festa della Laterna, è previsto per il 19 febbraio. A Roma sono in programma iniziative anche all'Esquilino dove è particolarmente numerosa la comunità cinese. Il prossimo anno dal 25 gennaio scatterà l'anno del topo.
'Rome Chinese New Year Celebration' ha trovato la collaborazione, fra gli altri, dell'Ambasciata della Repubblica Popolare della Cina; di Roma Capitale attraverso il Primo Municipio; della Fondazione Italia-Cina e dell'Associazione Via Condotti.

Pin It