Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

A Montecatini Terme la sesta edizione di 'Food&Book' con chef stellati e un centinaio di scrittori

'La cultura del cibo, il cibo nella cultura'. È lo slogan di un appuntamento già fissato, dal 12 al 14 ottobre, nel suggestivo scenario delle storiche Terme Tettuccio di Montecatini per la sesta annualità di 'Food&Book', il Festival del Libro e della Cultura Gastronomica. Nell'ormai tradizionale rassegna, diretta da Sergio Aurucchio e Carlo Ottaviano e organizzata dall'Associazione Leggere Tutti, è prevista la partecipazione di scrittori, autori, chef ed esperti enogastronomici. In programma incontri e confronti, degustazioni e laboratori, villaggi per i più piccoli e corsi di formazione. Ospite della kermesse lo stellato Alfonso Iaccarino, che, nella Sala Portoghesi delle Terme, nel pomeriggio della prima giornata, intratterrà gli studenti degli istituti alberghieri per raccontare la ricetta del successo dell'attività di ristorazione, in particolare del napoletano 'Don Alfonso 1890' a Sant'Agata Sui Due Golfi. E, poi, al 'Grand Hotel & La Pace', serata di gala curata dallo chef Vincenzo Castaldo con partecipazione proprio di Livia e Alfonso Iaccarino, la cui tradizione continua con i figli Ernesto e Mario.
Al Palazzo Comunale è prevista la 'Passeggiata Letteraria' e al Teatro 'Giuseppe Verdi' sarà presentata la Guida Slow Wine 2019 e la successiva parata di un migliaio di etichette di almeno cinquecento produttori.
Nella seconda giornata, nell''Anno del Cibo Italiano nel Mondo', convegno organizzato dall'ANP, l'Associazione Nazionale dei dirigenti Pubblici ed alte professionalità della scuola per 'L'impegno per lo sviluppo della filiera agroalimentare italiana' alla presenza del ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Gian Marco Centinaio. Dall'inizio del nuovo anno avrà anche la delega sul Turismo, che sarà sfilata al dicastero di via del Collegio Romano per i Beni e le Attività Culturali.
Attesa, fra l'altro, per la partecipazione dell'ex magistrato Gian Carlo Caselli in occasione del dibattito sul volume, 'C'è del marcio nel piatto', realizzato con Davide Bonfo e di don Mario Ciucci per 'Nutrire l'anima' scritto in collaborazione con Mario Liberto. Caselli, inoltre, è alla guida dell'Osservatorio sulla criminalità nel settore agroalimentare.
Spazio alle celebrazioni, in particolare del primo programma tematico sulla completa produzione agricola e sulla preparazione in cucina. 'Eat Parade' è stato promosso vent'anni fa sulle reti televisive della RAI dal giornalista Bruno Gambacorta.
Assente nella città termale del pistoiese, ma non nel riqualificato 'The Pantheon Ionic Rome Hotel' per alzare il velo sul 'Food&Book' del 2018, il musicista, arrangiatore e direttore d'orchestra Peppe Vessicchio. 62 anni, campano, che, con Angelo Carotenuto, ha firmato il libro, 'La musica fa crescere i pomodori', a conferma di una passione e competenza anche scientifica sul tema. Non sono mancati gli spettacolari e sorprendenti esperimenti, fra l'altro riusciti, con le melodie classiche protagoniste. "La sonorità è la lingua di tutti, che unisce", ha sottolineato Vessicchio.
All'edizione di quest'anno sarà istituito un concorso per racconti che abbiano come filo conduttore la Mozzarella di Bufala Campana DOP promosso proprio dal Consorzio di Tutela. La giuria sarà coordinata e gestita dallo scrittore Diego Da Silva. Osservatori speciali e interessati il presidente e il direttore del Consorzio di Tutela Domenico Raimondo e Pier Maria Saccani.
Immancabile la Corsa dei Camerieri con gli allievi degli istituti alberghieri in azione fra velocità e abilità nelle vie del centro storico di Montecatini.
L'area per i baby sarà allestita e curata dalla Cooperativa Giodò. Organizzati laboratori creativi e inviti alla lettura per giovanissimi appassionati dai 5 ai 10 anni.
Interessante lo straordinario tour notturno al MOCA, il Montecatini Contemporay Art. Visita guidata alla mostra, Geniale. Gli invasori nell'arte', a cura dell'assessore comunale alla Cultura Bruno Ialuna.
L'intenso e variegato cartellone con un centinaio di autori, cuochi e almeno cinquecento studenti, è organizzato dall'Associazione Leggere Tutti, in collaborazione con Agra Editrice; il Comune di Montecatini Terme; la SpA Terme di Montecatini; l'Istituto Alberghiero della città toscana e Slow Food.

Pin It