Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Premiati dalla SMIC i migliori messaggi per sensibilizzare i giovani all'utilizzo dei contraccettivi

È andato al liceo romano 'Caravaggio' il riconoscimento promosso e organizzato dalla SMIC, la Società Medica Italiana per la Contraccezione, nell'ambito del progetto 'PrendiloInConsiderazione'. L'idea degli studenti della capitale ha ottenuto maggiori preferenze sulla rete, una delle vie comunicative più utilizzate dai giovani del momento. La sollecitazione della III H dell'Artistico romano, gestita da Zackaria Hamza e Matteo Milella con il coordinamento guidato dalla docente Claudia Stefani, per l'iniziativa 'InformiAmici', vede cinque raffigurazioni di movimenti sportivi con comune protagonista il profilattico, emblema della contraccezione, che "diventa un elemento fondamentale del kit di qualunque sport e la pillola del giorno dopo il modo per salvarsi in corner". Nelle pentafigure emergono un calciatore pronto a lanciare una sfera non cuoiata; un pallavolista che non può "schiacciare senza"; un appassionato del golf; un giocatore di pallacanestro e un sollevatore di pesi alle prese con il bilanciere.
Trovate originali e brillanti, in grado di lanciare messaggi diretti con ironia e divertimento per sensibilizzare soprattutto i più giovani sull'importanza della contraccezione, come hanno sottolineato il presidente della SMIC Emilio Arisi e chi ha curato l'iniziativa, Maria Luisa Barbarulo. Una corretta informazione per i coetanei, in quanto "usare sempre almeno il preservativo protegge dalle gravidanze indesiderate e dalle infezioni a trasmissione sessuale". Il profilattico e la pillola del giorno dopo sono i modelli preferiti nelle creazioni dei giovani. I sanitari continuano a tambureggiare nel ribadire che il contraccettivo d'emergenza, la pillola del giorno dopo, in caso di necessità, può essere acquistata direttamente dalle maggiorenni, mentre per le più giovani è obbligatoria la prescrizione del medico.
Lodi e applausi dalla giuria anche per altri due istituti: per la IV B del Liceo Artistico 'Umberto Boccioni' di Milano "per la creatività" dei componenti Francesca Carneiro e Francesca Petrozzi per l'hastag 'goditelasututtalalinea', otto quadri ispirati a una pubblicità d'annata, in bianco e nero, di Osvaldo Cavandoli e per la IV classe del Professionale romano 'Virginia Woolf' Opzione Promozione Pubblicitaria per lo slogan 'svitailbullo', a cui è stato riconosciuto "l'impegno sociale". I componenti del gruppo creativo, Lorenzo Bianchini, Sara Politano e Veronica Proietti hanno viaggiato al motto, "L'unione fa la forza".
Al gruppo vincitore del 'Caravaggio' è andata una borsa di studio personale per un valore di 1.000 euro da impiegare, almeno la metà, in formazione. Per gli altri giovani segnalati, riconosciuti 'speciali', sono stati assegnati complessivamente 500 euro per ogni sezione, 'creatività' e 'impegno sociale'.
Intanto gli organizzatori sono pronti ad accendere i motori per la terza edizione da lanciare il prossimo settembre con l'apertura del nuovo anno scolastico. La SMIC è impegnata nella salvaguardia delle condizioni sanitarie degli adolescenti e DGM (box) è l'agenzia di comunicazione specializzata nell'ambito della salute e del benessere coinvolgendo i giovani frequentatori dei licei artistici del nostro Paese. La SMIC, la Società Medica Italiana per la Contraccezione, ha trovato la collaborazione dell'AGITE, l'Associazione dei Ginecologi Territoriali; dell'AOGOI, l'Associazione Ostetrici e Ginecologi Ospedalieri Italiani e della SIMG, la Società Italiana di Medicina Generale.

Pin It