Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Riqualificazione di una struttura della periferia romana per l'accoglienza dei bambini, a Tor Sapienza. Lavori anche a Milano e Napoli

 

Dopo Milano e in anticipo su Napoli. Roma completa il tris degli interventi di Facile Ristrutturare, la società specializzata, che ha scelto di riqualificare e abbellire alcune strutture coinvolte nell'accoglienza di minori di famiglie in difficoltà socio-economica. Nella capitale il piano 'Facile sognare' riguarda 'La casetta delle arti e dei giochi' gestita dall'associazione Antropis, fra l'altro diventata cooperativa, che dal 2003 è assegnataria dell'immobile di proprietà del Comune di Roma con vista sul Parco 'Barone Rampante' di Tor Sapienza con ingresso da via Giorgio Morandi. Era il riferimento del custode, poi abbandonato. Alessandro Telloni, vicepresidente di Antropis, ha sottolineato come "da tempo l'impegno è rivolto, oltre che ai bambini, anche alle rispettive famiglie della zona periferica romana con una cinquantina di operatori".
180 i metri/quadrati da riammodernare. Locali, servizi, area verde e una parete a disposizione della creatività colorata di Camilla Falsini, l'artista che seguirà le indicazioni dei bambini, come anche gli architetti per trasformare 'La casetta' in quella dei 'sogni'. Camilla Falsini ha illustrato, fra l'altro, la Stazione Centrale di Milano e la Torre più alta del Fidenza Village e colorato alcuni poster del capoluogo lombardo e una collezione di foulard di seta.
Alla collaborazione fra amministrazione pubblica imprese private è favorevole naturalmente l'assessore alle Politiche Sociali e alla Salute di Roma Capitale Barbara Funari, che, proprio nelle ultime ore, sempre nell'area periferica, ma a San Basilio, aveva partecipato all'inaugurazione del 'Parco dei Diritti' nell'Istituto Paritario 'Zaveria Cassia' di via Carridonia. Allestite nove panchine colorate dedicate a importanti protagonisti di diritti umani e di legalità come Paolo Borsellino e Giovanni Falcone, Ezio Bosso, Peppino Impastato, Madre Teresa di Calcutta, Nelson Mandela, Sandro Pertini, Franca Rame, Malala Yousafza e tutti i bambini del mondo in modo da ribadire il diritto all'infanzia. L'installazione è stata promossa dalla cooperativa Kaires.
Al progetto al civico numero 22 di via Tranquillo Cremona è impegnata anche l'attrice romana Anna Foglietta, che dal 2017 ha fondato l'Every Child Is My Child, la onlus inizialmente a sostegno dei giovanissimi siriani, poi esteso anche ad altre nazionalità. Nel tempo Anna Foglietta ha raccolto adesioni da altri personaggi del mondo dello spettacolo, attori, registi, sceneggiatori, musicisti, tanto che è stato anche pubblicato per Salani Editore un libro di quasi 180 pagine illustrate con una trentina di racconti, 'Storie vere e magiche di piccole e grandi felicità'.
"A Milano gli interventi sono praticamente conclusi", hanno rilevato Giovanni Amato e Loris Cherubini di Facile Ristrutturare. A Tor Sapienza i lavori dovrebbero iniziare il prossimo mese. Una trentina di giorni dovrebbero essere necessari per modificare lo scenario e, poi, l'ammodernamento riguarderà il capoluogo campano, probabilmente nella zona di Scampia, dove, è stato rivelato, essere originario Amato. Cherubini, l'altro fondatore di Facile Ristrutturare, ha un passato nell'area di Centocelle, quartiere periferico, popolare e popoloso della capitale.

Pin It