Questo sito utilizza cookie, tra cui cookie analytics di terze parti per l’analisi delle statistiche di traffico ai fini dell’ottimizzazione del sito. Proseguendo la navigazione nel sito si acconsente al loro impiego in conformità alla nostra Cookie Policy. Per maggiori informazioni consultare l’informativa estesa.

Taglio del nastro per la stagione e le novità con Elettra Lamborghini nella 'capitale del divertimento' dell'hinterland romano

 

L'oscillazione è continua e costante. L'ascesa è inarrestabile e implacabile. La lunga e imponente asta metallica sale fino all'orizzontale, parallela al suolo, ma ancora non ha trovato la stazione finale. Il dondolio e la rotazione per la duplice dozzina di impavidi non è conclusa, almeno finquando il pendolo zavorrato dagli avventurosi non avrà completato l'intera gradazione geometrica con il passaggio alla sommità capovolgendo l'entrata. Per qualche secondo i 'prigionieri' delle necessarie misure di sicurezza sono stati con lo sguardo rivolto nel basso-vuoto e nella lontananza di una quarantina di metri dalla 'madre terra', da dove temerariamente tutto era iniziato per affrontare il cosiddetto 'giro della morte'.
L'originale attrazione, 'Wild Rodeo', è stata inaugurata a Valmontone, hinterland romano, all'interno di 'MagicLand. La capitale del divertimento' in concomitanza con l'avvio, più o meno ufficiale, della stagione e di una programmazione rinnovata. Sull'ampia circonferenza del gigantesco pendolo sono posizionati dodici sedili biposto opportunamente attrezzati per evitare spiacevoli disagi in vista delle spettacolari evoluzioni aeree mozzafiato. A sentire gli organizzatori, gli arditi passeggeri nel particolare tragitto possono toccare anche i 75 chilometri/orari. La struttura è ancorata e sostenuta da un poker di colonne lunghe una ventina di metri. A tagliare il rituale nastro, in compagnia di 'Gatto Baleno', mascotte di MagicLand e dell'amministratore delegato Guido Zucchi, aveva pensato Elettra Miura Lamborghini, la ventisettenne cantante bolognese, che, poi, è salita per il primo giro in una versione soft. Tre le colorazioni "per i livelli di sensazioni": la tonalità 'verde' indica una lievitazione moderata con una inclinazione massima di 120° e la durata del tour di 180 secondi. Tre minuti di batticuore anche per chi sceglie l''Extreme', un giro completo, di 360° per il 'giallo'. Colore 'rosso', categoria 'XXXExtreme' per i volontari coinvolti in un bis di 'giro completo' da consumare in 210 secondi.
Il megaimpianto a disposizione degli intrepidi troneggia l'area tematica estesa su oltre 5 mila metri/quadrati dedicata al Far West. Nella 'Old West' è possibile imbattersi nella 'Gold Mine' riservata ai cercatori di pepite nelle acque del fiume; nella 'Shooting Gallery' per gli ambiziosi tiratori, cowboy del Terzo Millennio; nella 'Crazy Bull' per gli appassionati di rodei; nella 'Music Hall' per poter assistere agli spettacoli con i tipici costumi dell'epoca e, per i più piccoli, nel 'Baby Ranch' con sabbia, scivoli, trenini in legno, carri e cavalli a dondolo. "Queste sono solo alcune delle attrazioni di MagicLand", ha precisato Guido Zucchi, dall'inizio del 2019 amministratore delegato del 'parco del divertimento', "riferimento soprattutto del centrosud della nostra penisola". E dopo le restrizioni per evitare l'innalzamento del numero dei contagi da Covid-19 "finalmente la programmazione dovrebbe ripartire completamente". Dopo il passaggio della gestione alla Pillarstone Italy è cambiato il logo ed è caduto 'Raimbow' nell'identificazione di MagicLand, che nel 2022 offre una quarantina di possibilità di svago per qualunque età con eventuale allargamento nel corso della stagione. Servizi e ristorazione completano l'ospitalità nei quasi 600 mila metri/quadrati con tanto verde e produzione di energia 'pulita' attraverso il fotovoltaico. 17 mila le piante, fra cui 6 mila solo nella zona della 'Jungla'.
Nel corso dell'anno sono previste manifestazioni enogastronomiche, concerti e spettacoli teatrali. In passato l'area di Valmontone ha ospitato appuntamenti televisivi ed è stato scenario di alcune fiction, come 'Rex', 'RIS-Roma delitti imperfetti' e 'Un medico in famiglia'. Nel periodo della pandemia negli spazi di MagicLand è stato anche allestito, in collaborazione con la ASL RM/5, un punto sanitario per i controlli e le vaccinazioni.
La testimonial di 'Wild Rodeo' Elettra Lamborghini proprio lo scorso anno aveva inciso un brano, 'Pistolero', che ricorda il suggestivo scenario del Far West. Nata a Bologna il 17 maggio del 1994 ha pubblicato tre album musicali, tutti registrati in studio ed è figlia di Tonino Lamborghini e nipote di Ferruccio Lamborghini, fondatore del ben noto marchio automobilistico. Molteplici le esperienze nelle varie forme e interpretazioni dello spettacolo, fra cui cinematografiche con la partecipazione al film di Pietro Belfiore, 'Mollo tutto e apro un chringuido'. È sposata dal settembre del 2020 con il dj olandese Afrojack, all'anagrafe Nick van de Wall.

Pin It